Ylenia Carrisi, le sorelle rompono il silenzio: “Abbiamo fatto una scoperta”

0
2339

Dopo tanto tempo Romina e Cristel (figlie di Al Bano) hanno deciso di rompere il silenzio e di parlare della scomparsa della sorella Ylenia.

Il momento in cui si sono perse le tracce di Ylenia ha sconvolto profondamente sia il pubblico che la famiglia Carrisi. Era il 1993 quando la ragazza ha chiamato per l’ultima volta sua madre Romina: da quell’ultima telefonata di lei non si è più saputo nulla. E’ difficile immaginare il dolore che chi ha voluto bene ad Ylenia può aver provato, continuando a vivere nell’incertezza di cosa le sia successo davvero. “Per anni è stata un tabù” ha spiegato Cristel Carrisi, che quando la sorella è scomparsa aveva solo 8 anni. Adesso lei e Romina si dicono pronte a tornare a parlare pubblicamente di Ylenia.

al bano ylenia

Le indagini sulla scomparsa di Ylenia interessarono una nazione intera. I poliziotti si concentrarono prima su un suo amico (il trombettista di strada Alexander Masakela, che aveva precedenti per droga e abusi sessuali) e poi sulla teoria che la ragazza si fosse spontaneamente tolta la vita. Fu Albert Cordova a raccontare di aver visto una giovane bionda lanciarsi nel fiume Missisippi: secondo questa testimonianza le ultime parole di Ylenia sarebbero state “io appartengo alle acque”.

La scomparsa di Ylenia, ora parlano le figlie di Al Bano: “Grazie a delle lettere abbiamo scoperto che…”

Secondo alcuni la verità non è ancora stata svelata: per questo, nel corso degli anni la famiglia di Ylenia non ha avuto un momento di pace.”Ultimamente ne stiamo parlando molto di più perchè per anni è stato un macigno nel cuore e anche nelle nostre menti” ha spiegato Romina Carrisi, intervistata da Oggi è un altro giorno. “Piano piano, anche grazie alla terapia, stiamo cercando di aiutare questo trauma, perchè è stata una vera e propria tragedia. Attraverso anche delle lettere che abbiamo trovato, parlando con un amico di Ylenia, abbiamo scoperto altre sfaccettature che ci hanno unito di più a me e Cristel”.

Leggi anche -> Romina Carrisi mette in crisi il pubblico: “Sono un mostro?”

Anche Cristel ha voluto parlare della situazione. “Per anni è stata una tabù Ylenia, e non è neanche giusto nei suoi confronti”. La giovane ha poi parlato con affetto della sorella: “Siamo state fortunate ad avere lei come sorella ed è bello anche riscoprila negli anni con la maturità del poi. Io continuo a scoprire una nuova sorella in lei”.