Alex Zanardi, le ultime notizie lasciano senza parole: la verità sulle sue condizioni

0
627

Alex Zanardi è rimasto vittima di un tragico incidente che poteva costargli la vita: quali sono le sue condizioni e quali le sue prospettive.

Nel corso della sua carriera sportiva Alex Zanardi ha vissuto due vite. La prima quando era ancora un pilota automobilistico e faceva sognare i tifosi con le sue prestazioni, la seconda dopo il terribile incidente in gara che gli è costato le gambe. In quel momento una persona normale si sarebbe abbattuta ed avrebbe deciso di chiudere il capitolo agonistico per dedicarsi ad altro.

Alex, invece, ha dimostrato di avere una grande forza d’animo ed è tornato a gareggiare grazie a delle speciali protesi. Dopo qualche tempo, però, ha deciso di spendere le sue energie per diventare un campione paralimpico. Una decisione che non solo gli ha permesso di guadagnare l’ammirazione di tutta Italia e del mondo, ma che gli ha anche permesso di diventare uno degli atleti più forti al mondo e della storia di questo sport.

Alex ZanardiNegli ultimi anni si era specializzato nelle corse in handbike e proprio durante una gara di questa disciplina Alex è stato investito da un camion. L’impatto è stato violentissimo e il campione è rimasto in coma a lungo. I medici hanno fatto il possibile per salvargli la vita e per dargli un’altra occasione di vivere la vita insieme ai suoi cari. Anche in questo caso Zanardi ha dimostrato una grande forza di volontà riuscendo non solo a risvegliarsi, ma anche a cominciare un lungo percorso di riabilitazione.

Alex Zanardi, quali sono le sue condizioni e quali le prospettive future

Il primo periodo di riabiliazione dopo il risveglio e la stabilizzazione delle sue condizioni di salute è durato un anno e mezzo. Al termine di questo lungo percorso Alex è potuto tornare a casa, il che significa che non aveva più bisogno del costante ausilio dei medici e che le sue esigenze potevano essere curare dalla moglie Daniela e dal figlio. Una buona notizia di per sé che non ci dice però quali siano le sue attuali capacità di interazione con l’ambiente circostante e con le persone. A tal proposito, infatti, sia i medici che la famiglia preferiscono mantenere il più stretto riserbo.

Ad inizio 2022, per tutto il mese di gennaio, e in primavera, Alex Zanardi è stato ricoverato al Centro Iperbarico di Ravenna per proseguire il percorso di riabilitazione al movimento. I medici hanno spiegato che la terapia è andata nel migliore dei modi e che questo metodo dovrebbe garantire migliori risultati in minor tempo. Anche in questo caso, per rispetto della volontà della famiglia Zanardi, i medici non entrano nel dettaglio, ma il fatto che il campione abbia dimostrato grande volontà e forza d’animo nell’affrontare i trattamenti, è comunque un fattore positivo.

Quali sono le prospettive future? Difficile dirlo senza tutte le informazioni a disposizione. Difficile in ogni caso che Alex possa tornare a competere a livello agonistico e che possa dunque tornare a disputare gare. L’obbiettivo primario è quello di fargli recuperare una piena autonomia e la possibilità di interagire normalmente con le persone che ha intorno.