Amadeus bloccato, i Soliti Ignoti non va in onda: cosa è successo

0
381

Nella puntata di ieri de I Soliti Ignoti, Amadeus ha annunciato che il programma oggi non andrà in onda: cosa è successo?

Il programma serale di Amadeus, I Soliti Ignoti, continua a far registrare degli ascolti importanti. Il direttore artistico di Sanremo in questi anni si è tramutato in Re Mida e qualsiasi programma conduca ottiene un riscontro eccellente. La Rai ha confermato che la trasmissione andrà in onda anche nella prossima stagione, ma quest’oggi l’appuntamento con Amadeus salterà.

Ad annunciarlo è stato lo stesso conduttore al termine della puntata di ieri sera. Una puntata che ha regalato grandi emozioni al pubblico a casa, visto che la coppia di concorrenti di serata è riuscita ad abbinare il parente misterioso ad uno dei concorrenti ed ha portato a casa la bellezza di 50 mila euro. Lo stop in concomitanza con l’inizio del nuovo mese fa temere che la trasmissione non vada in onda fino alla prossima stagione televisiva, ma non vi preoccupate si tratta di una pausa e non di un arrivederci.

Soliti Ignoti AmadeusAmadeus ha infatti spiegato che questa sera verrà lasciato spazio alla Nazionale di calcio di Roberto Mancini. Il programma tornerà regolarmente in onda a partire da giovedì 2 giugno e terrà compagnia al pubblico appassionato della trasmissione ancora per un po’, prima di andare in vacanza e lasciare spazio al palinsesto estivo.

I Soliti Ignoti stoppato per gli azzurri: contro chi gioca la Nazionale

Quella di questa sera non è una partita qualunque, ma si tratta di una finalissima tra l’Italia campione d’Europa e l’Argentina campione del Sudamerica. Dall’incontro di questa sera, dunque, si deciderà quale delle due formazioni vincerà la Coppa dei Campioni. Le due Nazionali hanno avuto un percorso simile la scorsa estate, vincendo la competizione da squadre non favorite.

Diverso invece è stato il cammino successivo alla vittoria del trofeo. L’Argentina ha continuato a ben figurare e vincere, conquistando con largo anticipo la qualificazione al Mondiale in Qatar che si giocherà tra novembre e dicembre di quest’anno. L’Italia ha faticato a ritrovare il ritmo, complice qualche defezione ed il calo di condizione di alcuni uomini chiave, ed ha mancato la qualificazione per la seconda volta consecutiva.

Annunciando la partita, Roberto Mancini ha spiegato che questa sarà l’ultima volta che il gruppo campione d’Europa giocherà in Nazionale. D’altronde il trofeo è l’ultimo atto di un ciclo aperto quasi 4 anni fa ed il commissario tecnico concederà ai protagonisti di giocarsi quest’ultimo trofeo. Dopo questa partita, però, i senatori lasceranno la Nazionale e faranno spazio ai giovani sui quali basare la costruzione di un nuovo ciclo.

Anche la nazionale sudamericana si trova in una situazione simile, con un gruppo composto principalmente da grandi senatori e alcuni giovani interessanti. Per l’Argentina, però, il ciclo si concluderà con il Mondiale di fine anno, col sogno non troppo celato di poter alzare la coppa per scrivere una pagina indelebile della storia del calcio.