Amici, Rudy Zerbi spietato con LDA; interviene Gigi D’Alessio

0
448

LDA e Calma, due degli allievi più in vista di Amici, hanno contestato un brano assegnato per il prossimo Serale, suscitando l’ira incontrollabile di Rudy Zerbi. 

Soffia vento di tempesta nello studio di Amici. Protagonisti – o vittime a seconda dei punti di vista – LDA e Calma, due degli allievi più in vista della scuola dei “saranno famosi”. I quali hanno avuto l’ardire di contestare un brano assegnato per il prossimo Serale. Apriti cielo: Rudy Zerbi li ha letteralmente asfaltati.

rudy zerbi

Lo sfogo di LDA e Calma ad Amici 21 è andato in onda nel daytime, e ha fatto alzare il sopracciglio a più d’uno. Entrambi si sono lamentati per l’assegnazione del brano “La Paranza” di Daniele Silvestri (su cui dovrebbero duettare sabato prossimo), arrivando a prendere in giro la canzone. A motivare il loro rifiuto, i due hanno puntato il dito contro la frase: “La paranza è una danza che si balla con la panza”. Poi il putiferio in studio.

Il giudizio inappellabile di Rudy Zerbi

A dire il vero, i versi esatti del brano sono i seguenti: “La paranza è una danza che si balla nella latitanza con prudenza e eleganza e con un lento movimento de panza”. Ma a LDA non va comunque giù. Tanto che il giovane cantante ha “minacciato” di vestirsi da papere per cantare questo brano, ignorando quello che è il reale significato del pezzo di Daniele Silvestri, datato 2007.

Ma, come spesso accade, il web e soprattutto Rudy Zerbi non hanno mandato giù le esternazioni di LDA e Calma. Sui social, in particolare, si è levato un coro di condanna nei confronti del loro atteggiamento verso La Paranza. Quanto al prof, ha mostrato loro un filmato che spiega il reale significato della canzone e – colpo di scena – li ha informati che lui stesso aveva firmato quel progetto con Daniele Silvestri, ai tempi in cui lavorava come produttore discografico per la Sony e  presidente della divisione Sony Music Italia.

“Siete ignoranti, presuntuosi, supponenti, saccenti – ha tuonato Zerbi -. E fate una figura terribile. Sembrate quello che poi di vostro non siete, ma davanti a una roba del genere mi vergognerei. Ci vestiamo da papera? La panza? Non sapete neanche di cosa parlate… Siete cascati male e sapete perché? Il discografico di quel pezzo, il contratto di quella canzone l’ho fatto io. Ero io con Daniele Silvestri e sono io che insieme a lui ho lavorato e promosso quella canzone”.

LDA, evidentemente imbarazzato, ha tentato da par suo di giustificarsi, parlando di uno sfogo dovuto allo stress e alle tensioni accumulate in questi giorni. Ma Zerbi non ha voluto sentire ragioni: “Entrambi adesso imparate prima di giudicare a capire come stanno le cose – ha ammonito l’insegnante di Amici -. Cercate di essere più umili. E terzo, mettetevi alla prova. Siete tanto brillanti quando dovete parlare, meno quando dovete cantare… Migliorate, crescete e documentatevi prima di parlare”. A buon intenditore.