Bambino scomparso al Mugello: ritrovato vivo nella notte

0
2874

La Prefettura di Firenze ha comunicato che il bambino scomparso due giorni fa in Toscana è stato ritrovato vivo durante la notte.

C’era grande apprensione per le sorti del bimbo scomparso dalla casa di Campanara in cui vive con i genitori. Immediata la denuncia di scomparsa e immediate anche le ricerche dei Carabinieri della campagna circostante. Per fortuna il piccolo è stato trovato nella notte ed era ancora vivo. Appare chiaro sin da ora che il piccolo si sia allontanato autonomamente dall’abitazione e che non abbia più trovato la strada di casa.

Secondo le primissime informazioni giunte il bambino scomparso è stato trovato a circa tre chilometri di distanza dalla casa dei genitori. A trovarlo è stato un giornalista della Rai che si trovava in zona per seguire la battuta di ricerca. Questo, infatti, ha sentito i lamenti del piccolo provenire da una scarpata ed ha immediatamente avvisato i Carabinieri. Gli uomini dell’Arma si sono recati nel punto indicato dal giornalista, hanno illuminato con le torce e trovato il piccolo. A quel punto è stata questione di poco tempo prima che riuscissero a farlo uscire. Non è chiaro se il bimbo abbia riportato delle ferite nella caduta.

Leggi anche ->Scomparso nella notte bimbo di 2 anni: al risveglio non era nella culla

Trovato il bimbo scomparso in Toscana: la denuncia dei genitori

La disavventura del piccolo toscano di 2 anni è cominciata ieri mattina, quando è uscito dalla sua culla e dalla casa in autonomia. I genitori se ne sono accorti subito dopo essersi svegliati. Intorno alle 10 di ieri mattina, infatti, ne hanno denunciato la scomparsa ai Carabinieri di Palazzuolo sul Senio, spiegando: “Non lo abbiamo più trovato nel suo lettino”. Sapendo l’importanza della rapidità d’azione in questi casi, i Carabinieri hanno organizzato una battuta di ricerca con 18 squadre, tra le quali anche quelle dei sommozzatori.

Leggi anche ->Storie Italiane, Eleonora Daniele troppo emozionata: “Il regalo più bello”

Le ricerche del bimbo scomparso sono iniziate poche ore dopo la denuncia dei genitori e sono continuate fino al ritrovamento. A rendere maggiormente complicate le ricerche è stata la fitta vegetazione che circonda la casa della famiglia. Per fortuna, però, il piccolo è stato ritrovato e questa vicenda potrà essere archiviata come un brutto incubo.