Chi è Capo Plaza, il rapper da 3.4 milioni di ascolti mensili su Spotify

0
53

Oggi Capo Plaza è uno dei rapper più conosciuti della scena musicale italiana: quando ha iniziato, però, il giovane aveva solo 13 anni.

Dietro lo pseudonimo Capo Plaza (rapper italiano da 3.4 milioni di ascolti mensili su Spotify) c’è Luca D’Orso, un ragazzo di Salerno nato il 20 aprile 1998. Luca ha iniziato a scrivere i suoi testi a soli 13 anni, nel 2011; nel 2013 si è poi fatto conoscere per la prima volta con il nome Capo Plaza su Yotube. L’anno dopo, da giovanissimo, si è spostato a Milano per poter registrare un duetto con il collega Sfera Ebbasta.

Leggi anche -> Gina Lollobrigida, chi era il marito Milko Skofic: la loro storia

Il giovane ha un buon rapporto con la famiglia. “Ho una sorella di 27 anni, una madre e un padre. Siamo una famiglia molto unita. Papà lavora come impiegato nell’ufficio delle case popolari, sta nella hall: guadagna mille euro al mese. Mamma fa la contabile mezza giornata in uno studio d’avvocati e prende 300 euro. Mia sorella era la studiosa, adesso ha lasciato l’università. Penso che studiasse qualcosa per diventare educatrice ma non sono sicuro…”.

Da Luca D’Orso a Capo Plaza: “Impegnarsi e non mollare”

Il successo è arrivato dopo il 2016, quando ha pubblicato il suo primo album Sulamente nuje (in collaborazione con un altro rapper, Peppe Soks). Come ha speso i primi soldi guadagnati grazie alla sua arte? “[Ho comprato] una tracolla firmata e un forno a microonde”.

Leggi anche -> Michelle Hunziker al settimo cielo: la notizia coinvolge tutta la famiglia

Le cose, però, non sono sempre andate bene. C’è stato un momento in cui Luca ha ammesso di aver pensato di lasciarsi la carriera alle spalle. “Quel momento pieno di incertezze, insicurezze e batoste in realtà mi ha aiutato a rendere più solida la mia strada e più nitido il mio percorso. Alla luce dei risultati conseguiti direi che sarebbe stato un dovere morale impegnarsi e non mollare. Sono uno di quelli che si ostina e, anche se a vent’anni è facile sbarellare, io ho cercato di mantenermi in carreggiata”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Capo Plaza (@capoplaza)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here