Claudio Amendola, rivelazione sconvolgente sull’infarto: “Vita cambiata radicalmente”

0
291

Claudio Amendola lascia spiazzati tutti gli spettatori di Verissimo raccontando il lato positivo dell’infarto accusato qualche tempo fa.

Nell’ultima puntata di Verissimo, quella andata in onda ieri pomeriggio, Silvia Toffanin sapeva che il suo ospite – Claudio Amendola – avrebbe parlato dell’infarto patito qualche tempo fa, ma nemmeno lei si aspettava di sentire in che modo l’attore ha vissuto quel dramma personale. L’intervista è infatti iniziata con una dichiarazione secca e per il pubblico decisamente spiazzante: “Ho avuto un infarto”.

Claudio Amendola infartoA seguire delle parole che non hanno solo spiazzato il pubblico (che si attendeva un racconto doloroso dell’esperienza a quel punto), ma anche la padrona di casa: “E’ stata un’esperienza bellissima perché ho imparato quanto è bella la vita, maturi e capisci quanto è importante vivere”. Insomma, dopo averla superata, Claudio Amendola ha tratto da quella esperienza brutta un grande insegnamento e oggi è grato anche a questo episodio, perché gli ha permesso di capire gli errori commessi e quanto sia bello vivere e poterlo fare a lungo.

Claudio Amendola, il racconto dell’infarto e la lezione di vita

Dopo aver esordito in questo modo, l’attore si è addentrato nel racconto dell’episodio ed ha spiegato che un pomeriggio ha sentito dei dolori strani al petto e che il suo respiro si era fatto affannato. Ha compreso subito che poteva trattarsi di qualcosa di grave, così si è recato in ospedale dove gli è stata data conferma che aveva avuto un episodio cardiaco. Dopo aver passato la notte in ospedale, Claudio ha deciso di tornare a casa anche se i medici gli avevano detto che volevano tenerlo sotto osservazione.

L’attore però ormai era sereno ed il peggio era passato: “Appena sono stato in mano ai medici sono stato tranquillo, non ho avuto paura di morire perché ero in buone mani”. Chiarito questo Amendola dà un messaggio a tutto il pubblico a casa: “La salute va coltivata, bisogna mangiare meglio, muoverci di più”, e ancora: “Non fumate”. Lui ha cominciato quando aveva 8 anni ed ha smesso solo dopo aver avuto l’infarto: “Ho smesso di fumare, è cambiata radicalmente la mia vita”.

A volte commettiamo l’errore di pensare che quanto accade agli altri non possa accadere a noi. Questa convinzione, sebbene sia solamente inconscia, ci porta a portare avanti delle abitudini malsane. Solo con eventi come quello occorso a Claudio Amendola ci si rende conto di quanto alle volte si prenda troppo alla leggera il rischio che comportano certi vizi. L’attore l’ha compreso sulla propria pelle e ora vuole portare la sua esperienza per convincere quante più persone possibile a scegliere sempre di coltivare la salute.