Don Matteo, Valentina rompe il silenzio: rivelazione su Terence Hill

0
616

Entrata in Don Matteo nei panni di Valentina Anceschi, Emma Valenti ha rivelato un curioso retroscena su Terence Hill.

La tredicesima stagione di Don Matteo ha riservato agli appassionati della serie delle grandi novità. La più grande è stata discussa a lungo e sotto tutti i punti di vista possibile e ovviamente riguarda l’abbandono della fiction da parte di Terence Hill e l’arrivo al suo posto di Raoul Bova. Un cambio della guardia che poteva rappresentare la fine della serie e che invece è stato accolto dal pubblico con grande entusiasmo.

Emma ValentiL’altra grande novità è stato l’arrivo sul set di Emma Valenti, giovane attrice che interpreta il ruolo della figlia del capitano Anceschi, Valentina. L’approdo della ragazza può sembrare un arrivo secondario, ma la sua presenza serve per dare una svolta ad una sottotrama che ha appassionato il pubblico. Valentina, infatti, diventa parte integrante della storia tra il procuratore Marco Nardi e il Capitano Anna Olivieri.

Sapevamo sin dalla passata stagione che tra i due era finita, ma l’inizio di questa ci mostrava un Nardi ancora innamorato e una Olivieri distaccata al punta da proporgli di rimanere amici. Valentina aiuta Marco a riconquistarla, ma conoscendolo se ne innamora e ora tra loro c’è una passionale storia d’amore. Il pubblico si chiede se alla fine il procuratore deciderà di voltare pagina e abbandonarsi alla passione per la giovane spasimante o se deciderà di perseguire il vero amore con Anna.

Emma Valenti racconta l’unico rammarico e riguarda Terence Hill

In questa stagione il pubblico ha dunque scoperto il talento della bella Emma Valenti ed ha imparato ad apprezzarne il personaggio. Lei è sicuramente felice per l’affetto che le dimostra il pubblico ed è felice per il lavoro svolto sul personaggio. Tuttavia in una recente intervista concessa al settimanale ‘Tv Mia‘ ha ammesso di avere un rammarico riguardo questa stagione di Don Matteo: “Ho un solo grande rammarico, durante le scene di cui sono stata protagonista non ho mai recitato con Terence Hill, il mio mito. Girare una scena con lui era il mio desiderio più grande ma purtroppo non si è avverato”.

Per una ragazza di 24 anni che sogna da sempre di fare l’attrice e che è cresciuta guardando Don Matteo e Terence Hill in quel ruolo, il sogno più grande era chiaramente recitare insieme a lui. Per questa ragione ha cercato in ogni modo di fare inserire almeno una scena in cui il suo personaggio interaggiva con Don Matteo. Gli sceneggiatori non le hanno fatto questo regalo, ma poco male.

Emma è riuscita a scambiare qualche parola con il suo idolo sul set e conoscendolo di persona ha avuto una grande sorpresa: “L’ho visto tanto in sala trucco, abbiamo chiacchierato. E sono rimasta colpita dalla grandissima umanità di Terence Hill. È una persona da cui tutti dovremo imparare”.