Dramma in diretta a Canale 5, Simona Branchetti sconvolta: tragedia immane

0
607

Nella puntata odierna di Morning News, la conduttrice Simona Branchetti ha ricevuto la chiamata in diretta di un testimone della tragedia della Marmolada.

L’Italia intera in queste ore attende con grande impazienza di ricevere aggiornamenti sulla tragedia che si è verificata nella giornata di ieri sulla Marmolada. Secondo quanto emerso nelle scorse ore, un blocco di ghiaccio di grosse proporzioni si è staccato improvvisamente dalla parete rocciosa, coinvolgendo nella frana una ventina di persone che sono tutt’ora disperse.

Con un simile evento tragico appena accaduto, la puntata di oggi di Morning News, talk sull’attualità condotto dalla brava Simona Branchetti, non poteva che concentrarsi su ciò che è accaduto ieri, per cercare di capire se la tragedia poteva essere evitata, ma anche per capire qualcosa in più su ciò che è successo ieri.

marmoladaProprio allo scopo di avere un racconto diretto di quanto accaduto, la conduttrice ad inizio puntata ha contattato una donna, Elisa Dalvit, che è stata testimone oculare del drammatico evento. La donna in quel momento si trovava sulla parete dalla quale si è staccato il pezzo di ghiaccio ed è stata solo una questione di minuti e fortuna se oggi è salva e può raccontare l’accaduto.

Tragedia Marbolada: la struggente testimonianza di Elisa

Si comprende sin dal primo istante che Elisa è ancora molto scossa per quanto accaduto, la voce è esitante e rotta dal magone che le si forma in gola. Il racconto viene spesso interrotto da silenzi dolorosi che la conduttrice ha cercato di coprire continuando a parlare e dando appoggio alla testimone, ma anche dai singhiozzi e dal pianto di una donna che ha visto la morte in faccia e che oggi si trova a raccontare qualcosa che trova ancora surreale.

Il racconto della donna è struggente: “La frana l’abbiamo vista da sopra, noi eravamo più in alto rispetto a dove si è staccato il ghiaccio. Ho nelle orecchie ancora quel rumore che non si può descrivere, lo stacco e le persone che volano. Non si può parlare di questa cosa…”. Con un filo di voce rotta dal pianto, Elisa continua il racconto: “C’erano persone che urlavano: ‘Via via’. Ma nulla si poteva più fare niente…”. Quindi quando la Branchetti le chiede cosa abbiano fatto negli istanti successivi alla frana, questa risponde: “Siamo rimasti immobili, abbiamo pensato di chiamare i soccorsi e di scendere dall’altra fermata per non intralciare i soccorsi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tgcom24 (@tgcom24)

Infine, parlando delle persone rimaste coinvolte nella caduta del blocco di ghiaccio, la testimone rivela che ad occhio le è sembrato ci fossero una trentina di persone. Attualmente le denunce di scomparsa riguardano una ventina di persone a cui vanno aggiunte le sei vittime già accertate, dunque più o meno corrispondenti a quanto riferito dalla donna.