Elezioni Politiche 2022: Votazioni, Scrutini, Proiezioni, Exit Poll, Sondaggi, Risultati Parziali, Affluenza alle Urne

0
544

Elezioni Politiche 2022, tutti i risultati della tornata elettorale: votazioni, scrutini, proiezioni, exit poll, sondaggi e affluenza alle urne.

ITALIA
AFFLUENZA DELLE 23:00 DEL 25/09/2022:
63,91%
TIPO DI DATO:
Dato di Scrutinio
DATI AGGIORNATI AL:
26/09/2022 ore 09:16
FONTE:
Ministero dell’interno
SEZIONI SCRUTINATE:
60190 su 61417
ENTI PERVENUTI:
7904 su 7904
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
CENTRO DESTRA
43,85%
12.080.279
64
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

FRATELLI D’ITALIA CON GIORGIA MELONI

26,14%
7.098.193

LEGA PER SALVINI PREMIER

8,85%
2.402.685

FORZA ITALIA

8,10%
2.198.638

NOI MODERATI/LUPI – TOTI – BRUGNARO – UDC

0,92%
249.184
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
CENTRO SINISTRA
26,27%
7.237.979
9
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

PARTITO DEMOCRATICO – ITALIA DEMOCRATICA E PROGRESSISTA

19,13%
5.192.918

ALLEANZA VERDI E SINISTRA

3,64%
989.171

+EUROPA

2,84%
770.018

IMPEGNO CIVICO LUIGI DI MAIO – CENTRO DEMOCRATICO

0,60%
163.224
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
MOVIMENTO 5 STELLE
15,27%
4.207.127
8
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

MOVIMENTO 5 STELLE

15,24%
4.136.707
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
AZIONE – ITALIA VIVA – CALENDA
7,81%
2.152.668
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

AZIONE – ITALIA VIVA – CALENDA

7,76%
2.105.743
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
ITALEXIT PER L’ITALIA
1,91%
525.018
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

ITALEXIT PER L’ITALIA

1,91%
517.967
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
UNIONE POPOLARE CON DE MAGISTRIS
1,44%
396.395
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

UNIONE POPOLARE CON DE MAGISTRIS

1,42%
386.602
Elezioni politiche 2022 – Coalizione
%
VOTI
SEGGI
ITALIA SOVRANA E POPOLARE
1,24%
342.026
PARTITI
%
VOTI
SEGGI

ITALIA SOVRANA E POPOLARE

1,24%
337.434

PRIMI TREND POLL (MENTANA)
Primo partito: FRATELLI D’ITALIA 25%
Secondo partito: PD 20%
Terzo partito: MOVIMENTO CINQUE STELLE 15%
Quarto partito: LEGA 11%
Quinto partito: FORZA ITALIA 7%
Sesto partito: AZIONE-ITALIA VIVA 7%

Alla chiusura dei seggi primi EXIT POLL in TEMPO REALE.

Elezioni, alle 19 affluenza parziale al 51,14%, 7 punti percentuali in meno rispetto al 2018 | Forte calo di votanti al Sud: specialmente in Calabria e Campania

Siamo giunti finalmente al momento della verità. La situazione politica italiana è instabile ormai da diversi anni, da quando il primo governo Conte è caduto e l’Italia non ha più avuto una continuità politica, passando dal Conte bis al governo tecnico di Mario Draghi. La scelta di affidare la gestione del Paese ai tecnici è stata obbligata dalla situazione economica, sanitaria e sociale che stiamo vivendo da un paio d’anni a questa parte.

Elezioni Politiche 2022Il Covid ha posto l’Italia ed il resto del mondo di fronte ad un’emergenza sanitaria che ha paralizzato per mesi tutto il sistema, generando problematiche lavorative, economiche e sociali non indifferenti. Il prezzo di questo periodo nero lo abbiamo cominciato a pagare in questo 2022 con l’aumento del costo delle materie prime ed un’inflazione generalizzata che è peggiorata a causa dello scoppio della guerra in Ucraina.

In un quadro politico così complesso le varie anime del governo Draghi si sono divise ed in particolar modo il Movimento 5 Stelle si è trovato in disaccordo sia sull’approvazione del dl Aiuti da 23 miliardi che sulle scelte di politica estera riguardanti la guerra in Ucraina. A luglio, quindi, i pentastellati hanno deciso di non concedere la fiducia al Senato ed hanno aperto la crisi che ha portato a queste elezioni.

Una scelta drastica che avrà diverse conseguenze, visto che in autunno e inverno peggiorerà la crisi del gas e aumenterà ulteriormente il costo delle bollette, visto che è possibile che vi sia un aumento dell’inflazione e che ci sarà una legge di bilancio per il prossimo anno da preparare in fretta ed in considerazione della necessità di offrire degli aiuti ad una popolazione strangolata dal costo della vita e dell’atavica mancanza di lavoro.

Elezioni Politiche 2022: i favoriti secondo i sondaggi

La situazione economica e politica degli ultimi anni e l’instabilità governativa che abbiamo esperito dopo le scorse Politiche ha sicuramente scoraggiato molti italiani, ormai diffidenti nei confronti di qualsiasi candidato e partito politico. Chi esce favorito da questo disastro politico è Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, unico partito ad aver deciso di rimanere all’opposizione e dunque unico a non poter essere considerato co-resposabile della situazione attuale.

Secondo gli ultimi sondaggi, quelli condivisi due settimane fa prima dell’inizio del periodo di buio, il centrodestra è visto decisamente favorito e dovrebbe ottenere una maggioranza solida sia alla camera che in senato. Tale vantaggio sarebbe favorito dall’incapacità del centrosinistra di presentarsi con un fronte comune e dalla decisione di fare una corsa separata dal Movimento Cinque Stelle. Come sempre alle urne potrebbe esserci qualche sorpresa, se si dovesse però avverare la previsione di un forte astensionismo potrebbe risultare ulteriormente favorito il centrodestra.

Come si vota

Questa è la prima volta che si vota dopo la modifica della legge elettorale e gli elettori potrebbero avere qualche difficoltà nel capire come devono votare. In realtà le schede saranno le stesse delle altre volte, una rosa per la camera e una gialla per il senato. I vari candidati sono raggruppati per coalizione e sotto il loro nome ci sono i simboli dei partiti che li appoggiano.

Per votare vi basta la scheda elettorale ed un documento valido di identità tra la carta d’identità, il passaporto e la patente. Potrete decidere se votare la coalizione segnando una croce sul simbolo, in questo caso il voto andrà direttamente al candidato del collegio uninominale ad esso collegato, o votare direttamente il candidato tracciando una croce su di esso. La doppia croce non serve, perché, per come funziona sarebbe ridondante. Non è valido il voto disgiunto.

Elezioni Politiche 2022: scrutini, exit poll e affluenza alle urne