Eros Ramazzotti, lacrime e commozione in diretta: il triste annuncio

0
544

Ospite della serata evento per celebrare i 30 anni di carriera di Gigi D’Alessio, Eros Ramazzotti ha voluto ricordare la piccola Elena.

Ieri sera è stata trasmessa su Rai Uno la serata evento in onore di Gigi D’Alessio, intitolato ‘Gigi, uno come te – 30anni insieme‘. Il cantautore napoletano si è esibito in diretta televisiva dalla sua città, in un concerto che ha visto sul palco anche altri grandi artisti, tra i quali anche Eros Ramazzotti. L’artista romano è stato colui che ha aperto il concerto e dato avvio alla serata celebrativa, offrendo al pubblico presente e a quello collegato su Rai Uno la prima grande sorpresa.

Eros Ramazzotti Ramazzotti ha iniziato la sua performance intonando le note di ‘Quanti Amori’, una delle canzoni di Gigi D’Alessio predilette dal pubblico italiano. Ovviamente dopo la prima strofa all’ospite si è unito anche il padrone di casa per un duetto che ha fatto sognare tutti i presenti. Conclusa la prima canzone, Eros si è esibito cantando alcuni dei suoi più grandi successi: sempre in duetto con Gigi, il cantante ha interpretato ‘Più bella cosa’ e ‘Un’emozione per sempre’.

Eros Ramazzotti, il bel gesto per Elena Del Pozzo ha commosso tutta Italia

Una volta conclusa l’esibizione, l’artista romano ha voluto condividere in diretta nazionale una dedica per Elena Del Pozzo, la bimba di 5 anni uccisa a Mascalucia dalla madre. Concluse le note della canzone, infatti, ha guardato le stelle ed ha esclamato “Ciao Elena“, quindi ha mandato un bacio verso il cielo tra gli applausi commossi di tutti i presenti.

Un bel gesto quello del cantautore che ha dimostrato ancora una volta la grande sensibilità che lo contraddistingue. Non è la prima volta quest’anno che Eros fa capire quanto lo colpisca la sofferenza e i drammi che riguardano i bambini. Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, ad esempio, aveva condiviso un lungo post su Instagram in cui spiegava come gli eventi internazionali lo rendessero triste e lo preoccupassero in considerazione del futuro.

La morte di Elena è il fatto di cronaca nera che ha sconvolto l’Italia. L’idea che un genitore, il cui compito naturale e legale è quello di proteggere, accudire e crescere la propria prole, possa aver tolto la vita alla figlia è qualcosa che colpisce tutti nel profondo, specie chi sa cosa voglia dire essere genitore. Non poteva dunque non colpire Ramazzotti, che è padre di tre splendidi figli e che li ama tutti follemente.