Fabrizio Corona, inquietanti rivelazioni: “Ho amato i miei demoni”

2
382

Fabrizio Corona ha deciso di mettere a nudo la sua anima con parole choc: l’ex Re dei Paparazzi descrive le notti con i suoi “demoni”.

Fabrizio Corona e l’assoluto. Una serie di nuovi inquietanti messaggi lanciati dall’ex Re dei Paparazzi sui social tirano in ballo senza mezzi termini la sua anima alle prese tra il bene e il male. “Ho amato i miei demoni come fossero angeli, perché nelle notti buie sono stati gli unici a non farmi sentire solo” scrive il Nostro, su sfondo nero, in una “storia” di Instagram.

Da che parte sta Fabrizio Corona

L’ex agente fotografico, che è tornato a scontare la condanna ai domiciliari, vive un periodo molto difficile sul piamo emotivo e psicologico. In un altro post su Instagram osserva con parole che trasudano tutta la sua disperazione: “Non potersi esprimere. Esiste peggiore condizione?”. Forse anche l’assenza dei riflettori comincia a farsi sentire: lui, del resto, è sempre stato al centro della scena…

Leggi anche –> Fabrizio Corona, la rivelazione: il “dono” che tutti gli invidiano

Insomma, Fabrizio Corona non trova pace. E se ne è accorto anche uno come Adriano Celentano, che gli dispensa un consiglio biblico tramite un video messaggio: “Caro Fabrizio è arrivato il momento di scegliere, il tempo stringe e dobbiamo decidere da che parte andare prima che sia tardi. E l’unica via non solo per te, per me per chiunque, per tutti gli uomini del mondo, l’unica via è Gesù. Senza di Lui siamo già morti, fin dalla nascita”.

Leggi anche –> Sette sataniche, è allarme: boom di segnalazioni con il lockdown

“Fabrizio la tua sofferenza è grande lo so – prosegue il molleggiato -, ma è proprio da questa sofferenza che devi risorgere. I giudici hanno fatto quello che la legge gli impone e tu devi accettarlo. Però non puoi vincere se non apri il tuo cuore al nuovo Fabrizio”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here