Giancarlo Magalli rompe il silenzio dopo la lunga malattia: “Vedendomi vi spaventereste”

0
508

Giancarlo Magalli torna a parlare pubblicamente dopo aver lottato per mesi con una terribile malattia: quali sono le sue condizioni.

Il 2022 non è stato un anno fortunato per Giancarlo Magalli. Lo storico conduttore Rai è stato sostituito nello storico programma Mezzogiorno in Famiglia per sua volontà – desiderava lanciarsi in una nuova avventura – ma l’esperimento con il quiz pomeridiano non è andato nel migliore dei modi e la Rai ha deciso di sospendere il suo nuovo programma.

Alla delusione professionale nei mesi scorsi si sono aggiunti i problemi di salute. Non molti sanno, infatti, che il conduttore ha lottato contro una grave infezione che lo ha debilitato e lo ha costretto ad un lungo ricovero in ospedale. Per fortuna sembra che il peggio sia ormai passato: in queste settimane Giancarlo si trova in casa e si sta occupando della propria riabilitazione, accudito dalle figlie e dalle ex mogli.

Raggiunto dal settimanale ‘Nuovo Tv‘, Giancarlo Magalli ha parlato della malattia e di come proprio l’affetto delle figlie e delle ex compagne lo abbiano aiutato a superare questo periodo complicato: “I segni della malattia sono ancora evidenti sul mio viso e sul mio corpo. In questi mesi mi hanno chiamato spesso offrendomi ospitate ma ho sempre declinato l’invito. Secondo me i telespettatori si impressionerebbero nel vedermi così magro e sciupato”.

Giancarlo Magalli perde il posto ne Il Collegio: “L’ennesima scelta sbagliata della Rai”

Attualmente, insomma, i segni della grave infezione contro la quale ha lottato nei mesi scorsi sono ancora troppo evidenti e Giancarlo Magalli non se la sente di apparire in video. Una situazione che sicuramente non lo fa stare bene, ma che è mitigata dall’affetto delle sue figlie: “Non mi hanno lasciato un attimo, alternandosi in ospedale giorno e notte. Che ci volessimo bene lo sapevamo, ma la mia brutta avventura ha confermato la forza del legame che ci unisce”. Il conduttore spiega infine che le figlie non hanno mai smesso di coccolarlo e che ogni giorno si alternano a casa sua per portargli la spesa e fargli compagnia, un’attenzione e un amore che lo fanno sentire “Un uomo fortunato”.

In una simile condizione sarebbe stato l’ideale poter mantenere il ruolo di narratore de ‘Il Collegio’, ma la Rai ha deciso di sostituirlo con Nino Frassica. Una decisione, quella dei vertici Rai, che non è andata giù a Magalli: “Non è stata una mia scelta, è l’ennesima scelta della Rai che mi ha tolto tutto quello che avevo. Di alcune scelte, però, vedo che si sono già pentiti…”. Magalli ritiene in ogni caso che Nino Frassica sia un’ottima scelta e che il comico messinese potrà fare bene e trovare il registro giusto per diventare un ottimo narratore degli eventi nel reality ideato da lui.