Il paradiso delle signore, duro attacco di Alessandro Tersigni: pubblico sconvolto

0
209

Il protagonista de Il Paradiso delle Signore, Alessandro Tersigni, sminuisce l’importanza del Grande Fratello per la sua carriera.

Divenuto idolo del pubblico Rai grazie al ruolo nella fortunata soap opera Il Paradiso delle Signore, Alessandro Tersigni ha debuttato in televisione a 26 anni come concorrente del Grande Fratello 7. In quell’edizione, in cui ha stretto una relazione con Melita Toniolo, è stato un grandissimo protagonista ed ha lottato fino alla fine per la vittoria del reality. Alla fine è arrivato secondo, dietro Milo Coretti.

Alessandro TersigniLa ribalta avuta nel reality gli ha permesso di intraprendere la carriera d’attore, un’aspirazione che aveva anche prima di partecipare alla trasmissione, ma che aveva deciso di accantonare quando aveva capito che la strada da percorrere era ardua. La ribalta televisiva gli ha fornito una corsia preferenziale, ma per rimanere in questo mondo e fare carriera ci ha messo chiaramente del suo, dimostrando di essere un ottimo attore.

In una recente intervista l’attore ha parlato proprio del Grande Fratello e dell’inizio della sua carriera. Secondo Tersigni al giorno d’oggi il reality non è più quello di un tempo: “Secondo me il reality ha perso credibilità, non si può cercare lì la via per poi fare l’attore o il presentatore, a volte ci si riesce, a volte no”.

Alessandro Tersigni: “Il Grande Fratello è stata un’arma a doppio taglio”

L’attore spiega che non basta partecipare ad un reality per diventare un attore o per iniziare una carriera proficua in televisione: “Quanti sono i personaggi che hanno partecipato ai reality, e non parlo solo del Grande Fratello, che sono usciti e hanno continuato? Pochissimi”. Il motivo, dice Tersigni, è che una volta usciti da quell’ambiente ovattato ci si scontra con la realtà e con le difficoltà di recitare senza aver mai fatto un corso di recitazione prima.

Lui è andato avanti anche e soprattutto perché fare l’attore era sempre stata la sua passione ed aveva cominciato prima di partecipare al Grande Fratello: “Sì, ho sempre voluto fare l’attore. Ho fatto altre cose prima, poi mi ero deciso a non seguire questa strada e mi arrivò la telefonata del Grande Fratello”.

Se da un lato il reality gli ha fornito la notorietà e la possibilità di iniziare a recitare in alcune fiction e soap, dall’altro gli ha tolto la possibilità di farsi conoscere gradualmente come capita agli altri attori: “Ho fatto il percorso inverso rispetto a quello che fanno gli attori, loro si conoscono prima per quello che fanno tv e poi per quello che sono, io ho fatto il contrario”.

Proprio questa eccessiva esposizione è stata per Tersigni “Un’arma a doppio taglio”, ciò nonostante è riuscito a centrare alcuni obiettivi che si era prefissato ed ora è un attore affermato. Questo per lui è un periodo molto felice, non solo dal punto di vista lavorativo ma anche personale, visto che di recente ha accolto la figlia secondogenita Zoe, nata mentre lui era impegnato sul set del Paradiso.