Luca Argentero, sfuriata della moglie sui social: la figlia contesa

4
497

L’attrice e fitness influencer Cristina Marino, consorte di Luca Argentero, ha pronunciato parole di fuoco su Instagram contro chi avanza pretese sulla figlia. 

L’ennesima critica sulla foto di sua figlia è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Cristina Marino, moglie di Luca Argentero, alla fine sbottata sui social, esasperata dalle critiche che riceve in continuazione sulle foto della figlia Nina Speranza, che oggi ha un anno e mezzo.

Il duro sfogo della dolce metà di Luca Argentero

La 30enne attrice e fitness influencer, d’accordo con il marito, non posta mai su Instagram il viso della bambina, ma solo alcuni dettagli del suo corpo come i piedini o i polsi, allo scopo ovviamente di tutelarla in quanto minorenne. Una scelta che a più d’uno non va giù, e che ha alimentato haters e malelingue. Di qui la decisione di Marino di intervenire una volta per tutte.

Leggi anche –> Luca Argentero, la figlia “nascosta”: “Ecco perché non la mostriamo”

Leggi anche –> Luca Argentero, l’annuncio dopo Doc – Nelle tue mani: tutti senza parole

“Che vi frega che faccia ha mia figlia?”, ha tuonato furibonda Cristina Marino. E ancora: “Questa roba del tormento che non la posto: ma a voi che ve frega? Cosa vi interessa sapere che faccia ha mia figlia? E, soprattutto, se a me non va di postare la faccia ma i piedi, sono sua madre: potrò fare quello che va a me?”.

Quindi la signora Argentero ha rincarato la dose: “Mi sembra un dover giudicare per forza questa cosa dei bambini… E se li posti, perché li posti e se non li posti… Credo che uno debba fare quel cavolo che gli pare! Uno su Instagram pubblica quel che gli va di pubblicare, non credete sia The Truman Show, anche se lo sembra”.

Il motivo per cui Cristina Marino non vuole mostrare la figlia Nina Speranza sui social network è presto detto: “Penso che ogni madre debba postare quel che gli pare: io personalmente non ho voglia che Nina diventi argomento di bar, non mi va e preferisco tutelarla. Fatevene una ragione! Quando mi andrà, se mi andrà, pubblicherò una foto della faccia di mia figlia, al momento non è così”. Basterà a convincere l’opposta tifoseria dei social?