Max Allegri, le gravi accuse contro di lei: spunta verità sconcertante

0
354

Continua la battaglia legale tra il tecnico della Juventus Allegri e la sua ex: l’allenatore ha accusato la donna di appropriazione indebita.

Tornato sulla panchina della Juventus dopo due anni di inattività, Max Allegri ha vissuto una prima stagione non esattamente edificante sulla panchina della squadra con cui ha vinto 5 scudetti e numerosi altri trofei. Il primo anno della sua seconda esperienza a Torino è stato complicato anche da un punto di vista sentimentale, visto che ad inizio stagione è scoppiato il caso Ambra.

I due avevano deciso di andare a convivere dopo anni di fidanzamento, ma pare che l’attrice abbia scoperto qualcosa che ha minato la fiducia nei confronti del compagno e che ha causato la successiva rottura. Della questione si è parlato a lungo sui giornali di gossip e sui social, ma i diretti interessati non hanno mai voluto commentare e con il passare del tempo l’attenzione mediatica sulla situazione si è sgonfiata.

Max AllegriAllegri d’altronde è stato sempre molto riservato riguardo la sua vita privata e non ha mai parlato delle problematiche sorte in questi anni. Non molti sanno, infatti, che il tecnico juventino ha fatto causa all’ex moglie Claudia Ughi per appropriazione indebita e violazione degli obblighi di assistenza familiare. Il processo va avanti da diverso tempo ed in questi giorni, secondo quanto riferito da ‘Diva e Donna’ ci sarebbe stata un’udienza.

Massimiliano Allegri, continua la guerra legale con l’ex moglie

I due hanno divorziato nel 2017 e in quel frangente il giudice ha stabilito che il tecnico versasse 10 mila euro al mese più spese extra per il mantenimento del figlio. Nell’estate del 2018, dopo essere stato licenziato dalla Juventus, Allegri è diventato disoccupato e ha chiesto che la quota mensile dovuta all’ex moglie per il mantenimento del figlio Giorgio (11 anni) venisse dimezzata a 5mila euro. La richiesta dell’allenatore è stata però rigettata per due volte dal tribunale.

Successivamente l’allenatore toscano ha denunciato e fatto causa alla moglie per appropriazione indebita. Secondo il legale di Allegri, infatti, la donna avrebbe usufruito della mensilità fornita dall’ex marito per acquistare la casa di Livorno in cui abita adesso e per pagare la retta universitaria all’estero della figlia avuta da un precedente rapporto. Sulle accuse è stata aperta un’inchiesta dalla Guardia di Finanza e su ciò che emergerà si dovrà esprimere il giudice.

Intanto i legali di Claudia Ughi rigettano le accuse del querelante e sostengono che la mossa sia finalizzata ad ottenere il dimezzamento della cifra stabilita in sede di divorzio. Gli avvocati hanno inoltre aggiunto: “Appare poco sostenibile che si rimproveri una madre di non pesare ‘con il bilancino’ tra due fratelli conviventi, facendo ‘Figli e figliastri'”.