Meghan Markle, svelato il suo vero piano: Harry disperato e in lacrime dopo averlo scoperto

0
1166

Secondo recenti rivelazioni contenute in un libro sulla faida tra i Windsor, Meghan Markle avrebbe manipolato Harry sin dall’inizio.

Meghan Markle continua a tenere banco in Inghilterra in seguito alla pubblicazione del libro di Tom Bower, ‘Revenge: Meghan, Harry and the War Between the Windsors’. Nei giorni scorsi i tabloid avevano condiviso la testimonianza dell’ex fidanzato della duchessa, il quale ha detto al giornalista che quando stavano insieme, Meghan era ossessionata dalla popolarità, al punto da essere disposta a tutta pur di ottenerne sempre di più.

L’uomo ha rivelato di essere stato tradito, che la Markle decise di farsi seguire dai paparazzi mentre usciva con un golfista per generare scandalo e mantenere viva l’attenzione su di lei mentre erano fidanzati. Il tradimento e le menzogne, ha aggiunto l’uomo, erano stratagemmi per ottenere l’attenzione dei media, guadagnare ulteriore popolarità, insomma l’ha dipinta come un’arrampicatrice sociale.

Chiaramente questa testimonianza serve allo scrittore per dare un quadro poco lusinghiero della duchessa, e nel libro si parla di come l’ex attrice avrebbe utilizzato Harry e la figura di Lady Diana per ottenere ulteriore visibilità. A sostegno di questa tesi, Bower racconta di come la Markle avrebbe chiesto espressamente all’allora fidanzato di essere paragonata alla compianta Lady Diana.

Meghan Markle, la richiesta che ha creato la prima spaccatura tra i Windsor

Il giornalista fa riferimento a quanto accaduto nel 2016, quando alcuni titoli razzisti usciti sui tabloid hanno creato la prima crisi di coppia tra Harry e Meghan. All’epoca dei fatti uscì un comunicato ufficiale dei reali in cui si condannava l’operato della stampa, ma pare che per l’ex attrice quella difesa non fosse sufficiente. Meghan voleva che fosse fatto un parallelo diretto tra ciò che le stava capitando e quanto era avvaduto alla compianta principessa. Harry non voleva perderla e chiede a William di poter assecondare questa richiesta, causando la reazione stizzita del fratello, ecco cosa scrive Bower:

“Harry ha poi chiesto supporto a suo fratello maggiore, il principe William che invece ha esitato… Con rammarico di William, Harry stava obbedendo agli ordini di Meghan. Non era saggio”.

Secondo Bower, insomma, la Markle avrebbe manipolato Harry facendo leva sui suoi ricordi e sulle sue paure, spingendolo a temere che le potesse capitare qualcosa per convincerlo a creare una spaccatura con il resto della famiglia. La prova, secondo Bower, starebbe nelle parole pronunciate dal principe nel 2019, quando ha spiegato il perché avesse deciso di lasciare l’Inghilterra:

“La mia paura più profonda è che la storia si ripeta. Ho visto cosa succede quando qualcuno che amo è mercificato al punto che non è più trattato o visto come una persona reale. Ho perso mia madre e ora guardo mia moglie cadere vittima delle stesse potenti forze”.

Possibile dunque che si sia trattato tutto di una strategia comunicativa, di un modo per ottenere visibilità? Ciò che emerge con chiarezza da quanto successo è che i tabloid inglesi hanno davvero preso di mira Meghan, tuttoggi continuano ad attaccarla, a dipingerla come una donna interessata solo al denaro e alla posizione sociale. Se davvero questo fosse stato l suo piano sin dall’inizio, i media britannici invece di smascherarla le stanno solo permettendo di realizzarlo.