Michelle Hunziker ha riconquistato Tomaso Trussardi: “Le corna non rovinano la famiglia”

0
405

Vittorio Feltri, grande amico di Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, ha spiegato perché il rapporto tra i due può essere ricucito.

L’ipotesi di un ritorno di fiamma tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi è stata spinta dai media nel momento in cui la conduttrice svizzera ha deciso di chiudere la relazione con Giovanni Angiolini. Sembrava che tra i due si stesse procedendo verso la strutturazione di un rapporto serio e duraturo, ma alla fine dell’estate hanno preso strade differenti. Possibile che la conduttrice svizzera si sia resa conto di amare ancora Tomaso?

La teoria è tutt’altro che campata in aria secondo Vittorio Feltri, giornalista lombardo che è grande amico di entrambi e che è stato artefice della loro storia d’amore: “Sono stato io a presentare Michelle a Tomaso, dodici anni fa”. Quel primo incontro è stato “fatale” visto che tra loro è nato un sentimento forte che è culminato nel matrimonio, ha portato alla nascita di due bambine, ed è durato per 10 anni.

Stuzzicato sull’ipotesi del ritorno di fiamma dal settimanale ‘Nuovo Tv‘, Feltri non ha dubbi: “Conosco abbastanza bene entrambi, per cui penso che le cose tra loro si possano aggiustare. Non sono un profeta ma ho l’impressione che Michelle e Tomaso si rimetteranno insieme”.

Michelle Hunziker tornerà insieme a Tomaso Trussardi? Vittorio Feltri ne è convinto

Per ricucire il rapporto bisognerà sicuramente superare la separazione e la storia d’amore tra Michelle e Giovanni. Pare in ogni caso che Tomaso non sia rimasto fermo a guardare e che in questi mesi si sia frequentato con Ruzwana Bashir. Magari l’imprenditore è rimasto sorpreso dalla velocità con la quale Michelle ha trovato l’intesa con un’altra persona e dunque potrebbe esserci rimasto male, ma secondo Vittorio Feltri questo non è ostativo per una riconciliazione: “Saranno mica un paio di corna a rovinare una famiglia con due figli ed un rapporto solido e importante? Non credo proprio”.

L’ex direttore de Il Foglio parla a quanto pare per esperienza, visto che in 54 anni di matrimonio ha diversificato più volte ed è sempre stato scoperto dalla moglie. Chiaramente i tradimenti hanno portato a discussioni, ma mai alla rottura. A suo avviso insomma la diversificazione potrebbe essere anche la chiave per un rapporto lungo, duraturo e felice: “Michelle e Tomaso avranno la possibilità di rimettersi insieme e di continuare a vivere sotto lo stesso tetto, magari diversificando ogni tanto come ho fatto io. Non sarebbe mica una tragedia. La fedeltà secondo me non esiste, è pura retorica”.