Raffaella Carrà, spunta l’erede inaspettato: tutti senza parole, qualcosa non torna

0
867

Un anno dopo la scomparsa dell’immensa Raffaella Carrà, sembra che la Rai abbia trovato l’erede della conduttrice: tutti senza parole.

All’inizio di luglio 2021, mentre l’Italia ancora nella morsa della pandemia seguiva con pathos il percorso della Nazionale di Roberto Mancini agli Europei, è giunta una di quelle notizie che nessuno vorrebbe mai sentire: la morte di Raffaella Carrà. Da diversi anni la conduttrice non era presente in televisione e l’idea che questa prolungata assenza potesse essere collegata alle sue precarie condizioni di salute era stata esposta a più riprese dalla stampa di settore.

Tuttavia prima del tragico annuncio, tuttavia, non erano emerse conferme a queste ipotesi e la notizia ha colto tutti di sorpresa. Ovviamente nei giorni e nelle settimane successive l’Italia intera, ma anche la Spagna e altri Paesi in cui era diventata famosa grazie alla sua musica e ai suoi programmi hanno voluto omaggiarla. Si è capito in quei giorni quanto fosse stata importante Raffaella per il mondo dello spettacolo e anche chi non ha potuto vivere il suo periodo di massimo splendore ha compreso quale ruolo ha avuto per la televisione, la musica e per le donne.

Raffaella Carrà, la Rai ha trovato l’erede dell’iconica conduttrice?

A distanza di 10 giorni dal primo anniversario della sua scomparsa, è emersa la notizia che Cristiano Malgioglio sarà il conduttore del programma ‘Tu casa es mi casa‘, format che ricorda molto da vicino ‘A raccontare comincia tu‘, storica trasmissione condotta proprio da Raffaella Carrà. Insomma sembra che la Rai voglia riproporre quella tipologia di trasmissione che tanto successo ha avuto con l’iconica conduttrice alla guida.

Dopo aver saputo della cosa, un lettore di Nuovo si è chiesto se la Rai stesse cercando di far diventare Cristiano Malgioglio l’erede della Carrà. Sappiamo che i due avevano un bellissimo rapporto e che erano amici, dunque è possibile che lo abbiamo ritenuto l’erede perfetto? Il lettore pone questa domanda anche a Maurizio Costanzo, ma questo non si trova d’accordo con la sua idea.

raffaella carra

Lo storico conduttore infatti risponde: “Non credo che la Rai abbia affidato il programma Tu casa es mi casa a Cristiano Malgioglio con questo intento”. Successivamente spiega anche il motivo di questa sua posizione: “Raffaella Carrà è stata una diva assoluta della televisione, una donna che ha cambiato il costume di questo Paese, una vera innovatrice in tempi in cui non c’era la libertà di cui godiamo adesso”.

Insomma Costanzo non vuole sminuire Cristiano Malgioglio, al quale riconosce il merito di aver sdoganato il tema dell’omosessualità in televisione, ma anche talento sia nel creare testi, che nel cantare e nel condurre. Insomma ritiene il siciliano un ottimo artista e un buon personaggio televisivo, ma crede che non lo si possa paragonare ad un’icona come Raffaella e non sarebbe giusto farlo nemmeno per lui.