Reazione a Catena, ancora bufera su Marco Liorni: cosa è successo in diretta

0
279

Il pubblico di Reazione a Catena è stanco e si è lamentato ancora una volta per quello che è successo durante l’ultima puntata.

Nel corso di questa lunga e afosa estate 2022, il gradimento del pubblico per il quiz show condotto da Marco Liorni è sceso in maniera costante. La formula del programma piace ancora agli italiani, ciò che piace meno è il modo in cui gli autori stanno gestendo le puntate. Secondo alcuni spettatori, infatti, questi saboterebbero di proposito i concorrenti quando il montepremi accumulato prima dell’ultima catena è troppo alto.

Il pubblico ritiene che vi sia troppa differenza di difficoltà tra le puntate in cui i campioni arrivano al gioco finale con una somma modesta e quelle in cui accumulano una cifra che supera i centomila euro. Stando alla loro ipotesi, gli autori troverebbero delle soluzioni complicatissime o addirittura fantasione per impedire ai campioni di arrivare al gioco finale con un montepremi alto, limitando in questo modo le somme da pagare in caso di vittoria.

Reazione a Catena, bufera sugli autori per l’ultima catena: sabotate le campionesse?

Nella puntata andata in onda ieri, lunedì 26 settembre (ricordiamo che le puntate sono registrate e che dunque ciò che accade si è verificato ben prima), le campionesse ‘Le Tre e un Quarto’ hanno dimostrato ancora una volta di essere molto brave a questo gioco. Letizia, Carolina ed Elisa sono campionesse in carica da 13 puntate ed hanno vinto il montepremi finale per ben 7 volte, sommando la straordinaria cifra di 135mila euro.

Un montepremi che sarebbe potuto essere decisamente più ricco se non avessero inciampato più volte nell’ultima catena. Tuttavia secondo gli spettatori, gli errori commessi dalle campionesse non sono dovuti a defaillance, ma a scelte incomprensibili degli autori. Stando a quanto sostenuto dagli accusatori nella catena c’erano almeno due termini che si legavano debolmente se non fantasiosamente alle altre parole ed è proprio a causa di queste che le ragazze hanno dilapidato il montepremi assomato in precedenza: “Picchio” e “Senza“. Ecco di seguito la catena completa:

– Voto
– Segreto
– Stato
– Paese
– Cuccagna
– Albero
– Tronco
– Picchio
– Meno
– Senza
– Filo
– Logico
– Naturale.

Forzata o meno la connessione tra le due parole ed il resto della catena, “Le Tre ed un quarto” sono passate dai 148mila euro di inizio catena ai 4.625 euro. Al gioco finale hanno poi deciso di dimezzare ulteriormente il montepremi per ottenere l’elemento nascosto, scelta che ha permesso loro di sommare ulteriori 2.313 euro alla somma vinta nelle precedenti puntate.