Reazione a catena, brutte notizie per il pubblico: è crollato in diretta

0
350

Non è stata una buona giornata per i telespettatori aficionados di Reazione a catena: ecco cos’è successo. 

I nuovi campioni di Reazione a catena, i Pecorella, sono partiti con una vittoria ieri sera, però oggi non ce l’hanno fatta. Pazienza. Cosa succederà adesso alle star del programma condotto da Marco Liorni?

I nuovi campioni di Reazione a catena

I Pecorella, nuovi campioni di Reazione a catena sono partiti ieri sera con un enorme patrimonio a disposizione. Ma finora non ce l’hanno fatta: allo step finale del gioco di chiusura sono arrivati infatti con meno di 1.000 euro (soli 922€ per la parte decisionale), pur essendo partiti da una cifra altissima, ma non sono riusciti a portare a casa neppure  un centesimo. I performer duri e puri hanno sbagliato la risposta: da ‘CREDITO’ e ‘ATTACCO’, con ‘IN_____A’ come base della parola, hanno provato con ‘INTESA’, ma la caposquadra ha precisato “Abbiamo molta poca fiducia in questa risposta”.

Dopo di che Marco Liorni ha dovuto annunciare che la risposta corretta era effettivamente un’altra, vale a dire “influenza”. Ma l’affiatato trio non si dà per vinto: potrà ritentare la fortuna già nell’appuntamento di domani. E per confermarsi campioni di Reazione a catena, i concorrenti che ieri sera hanno spodestato le Piante Grasse, oggi al gioco dell’intesa vincente hanno sconfitto gli sfidanti, ossia i Sali a Bordo, con una manche da fiato sospeso.

I punti usate da entrambe le schiave è il caso di dirlo: entrambe le squadre hanno infatti totalizzato 10 punti, motivo per il quale si è proceduto allo spareggio. Lo spareggio, come il fedele pubblico della trasmissione ben sa, prevede che ciascuna delle squadre dia una definizione in un tempo massimo di 15 secondi: a superare la prova è la squadra che impiega meno secondi. I Pecorella hanno impiegato 3 secondi per dare la risposta alla domanda dello spareggio, mentre i Sali a Bordo la risposta non l’hanno data affatto, venendo di conseguenza sconfitti.

E avendo vinto all’intesa vincente, mamma Nunzia con i figli Ciro e Francesca, appunto la famiglia Pecorella, hanno ottenuto l’accesso al gioco finale, arrivando con una cifra altissima, 118.000€, che si è però ridotta notevolmente a causa dei vari dimezzamenti. Un vero e proprio crollo per il montepremi. Ieri sera, per chi non lo ricordasse, al loro esordio a Reazione a catena, i tre concorrenti hanno vinto dopo attimi di grande tensione e preoccupazione.