Romina Power sconvolge Al Bano, quelle parole che non doveva dire in tv

0
491

Ospite di Oggi è un altro giorno, Romina Power ha raccontato un episodio della sua vita che ha fatto infuriare moltissime persone.

Serena Bortone ha ormai adottato Romina Jr ad Oggi è un altro giorno e in una delle ultime puntate ha ospitato anche la madre Romina Power. La cantante americana ha raccontato di alcuni aneddoti del passato ed in particolare di uno riguardante una cena con Hussein. A rendere peculiare quella cena non è stato tanto l’ospite, quanto il fatto che tutti quella sera hanno fatto uso di Lsd.

romina PowerPer chi non lo sapesse si tratta di un potente allucinogeno che distorce la realtà circostante e potrebbe causare gravi problematiche a chi ne fa uso. Romina ha raccontato: Abbiamo preso Lsd in Giordania. Quella sera non so com’è venuto in mente a mia madre di metterlo nel tè di re Hussein senza dirgli niente”. L’artista specifica che tutti gli altri presenti lo avevano invece assunto in maniera volontaria e che poi tutti assieme erano andati in spiaggia a guardare le stelle.

Si tratta di un racconto di gioventù, in cui nessuno si è fatto male e che almeno nelle intenzioni non vuole essere un invito all’utilizzo della droga o degli allucinogeni, né tantomeno uno sprone a seguire il comportamento della madre di Romina. Anzi la cantante ha fatto capire che quello della madre era stato un colpo di testa, qualcosa di assolutamente fuori dalla razionalità.

Romina Power attaccata per il racconto sull’Lsd

Nonostante l’intento non fosse quello di promuovere la droga, il racconto di Romina è stato ritenuto fuori luogo per il contesto in cui è stato mostrato e per l’orario in cui è andata in onda l’intervista. Secondo l’onorevole Anzaldi, segretario della Commissione di Vigilanza della Rai, trasmettere l’intervista è stato un errore e Romina ha sbagliato: “La Power può parlare a ruota libera in casa sua ma non su Rai Uno di pomeriggio…Ciò che è accaduto è molto sconveniente”.

Dello stesso avviso è il medico Claudio Leonardi, presidente della Società Italiana patologie da dipendenza, che sul racconto di Romina ha dichiarato a ‘Nuovo‘: “Romina racconta molto allegramente una pratica gravissima: drogare qualcuno a sua insaputa”. Secondo Leonardi, infatti, il veder raccontato in diretta televisiva da un personaggio noto una simile esperienza con tanta leggerezza potrebbe tradursi in uno spot a simili comportamenti.

In un secondo momento il medico ci tiene a precisare che con la droga, specie con un allucinogeno come Lsd, non si scherza e che gli effetti piacevoli di qualsiasi sostanza stupefacente svaniscono dopo i primi 14 giorni di assunzione. Passato quel termine di tempo, infatti, nasce la dipendenza e dunque la necessità del soggetto ad assumere la sostanza per non andare in crisi d’astinenza.