TV

Ryan Reynolds sarà l’eroe di Dragon’s Lair grazie a Netflix

Il fantastico videogioco cult Dragon’s Lair pronto a tornare alla ribalta con una produzione originale Netflix avente come protagonista l’attore canadese Ryan Reynolds

Negli anni Ottanta le console da gaming casalinghe – seppur già esistenti – non erano così diffuse come al giorno d’oggi e moltissimi appassionati videoludici erano quindi costretti a rifugiarsi nelle sale giochi per provare con mano i titoli del momento. Tra questi, ve ne fu uno, in particolare, che ottenne enorme successo: Dragon’s Lair.

Pubblicato nel 1983, Dragon’s Lair (letteralmente, La Tana del Drago) era un videogioco arcade prodotto su laserdisc da Cinematronics. Estremamente originale per i tempi, il cabinato vantava un’incredibile grafica cartoonesca realizzata dalle sapienti mani dell’animatore statunitense Don Bluth e seguiva la pericolosa avventura di Dirk the Daring (Dirk l’Ardito), prode cavaliere disposto a tutto pur di salvare la bellissima principessa Daphne dalle grinfie del crudele drago Singe, nascosto in un castello stregato.

Noto anche per la sua estrema difficoltà (data soprattutto dalla quasi innaturale velocità di reazione richiesta per superare tutti gli scenari), Dragon’s Lair riuscì comunque a farsi spazio tra i cuori di milioni di persone, tanto da essere ricordato con nostalgia ancora oggi, a quasi quarant’anni di distanza.

Ed è forse proprio sapendo bene quanto sopra che Netflix, tramite un recente tweet, ha annunciato di aver avviato la creazione di un nuovissimo adattamento live action di Dragon’s Lair. Come se non bastasse, poi, la lieta comunicazione è stata ancor più addolcita dalla presentazione di colui che vestirà i panni di Dirk l’Ardito, ovvero la star canadese Ryan Reynolds.

Oltre all’attore americano, la produzione – di cui al momento si conosce ben poco – coinvolgerà personalità di assoluto spicco come lo stesso Don Bluth, Roy Lee, Trevor Engelson, Gary Goldman e Jon Pomeroy, mentre la sceneggiatura sarà affidata a Daniel e Kevin Hageman.

Si tratterà di una serie TV o di un lungometraggio? Oppure la società di Reed Hastings è intenzionata a proporre un film interattivo in stile Black Mirror: Bandersnatch? Non possiamo far altro che attendere ulteriori dettagli.

Direttore responsabile presso TrendingNews.it

COMMENTA