Google su smartphone, due trucchi nascosti che nessuno conosceva: non ne farete più a meno

0
774

Gli smartphone sono dei piccoli computer portatili e al loro interno hanno funzionalità che la maggior parte degli utenti non conoscono.

Se dovessimo individuare uno strumento che ha cambiato radicalmente il modo di vivere, probabilmente tutti sceglieremmo il telefono cellulare e ancor di più lo smartphone. C’è sicuramente un modo di interfacciarsi con il mondo e di vivere prima della commercializzazione del telefono cellulare ed un altro dopo la diffusione dello stesso.

Chi è nato tra gli anni ’80 e ’90 ha vissuto in pieno il periodo di transizione e sicuramente ha potuto apprezzare il modo in cui è cambiata la comunicazione interpersonale e professionale, ma anche come sono cambiate le abitudini. Se prima infatti non c’era altro modo di comunicare che il telefono fisso e dunque, quando si era fuori casa, era necessario il ricorso alle cabine telefoniche, adesso si può comunicare in ogni momento, da qualsiasi punto. Un vantaggio enorme perché ha ridotto le tempistiche di comunicazione e ne ha ampliato le possibilità (prima infatti si poteva chiamare solo il numero fisso di casa e bisognava trovare quella persona nel momento in cui era in casa).

Oggi la situazione è ancora di favorevole. Con la diffusione degli smartphone e dunque della connessione al web costante, chiunque abbia uno smartphone ha la possibilità di comunicare anche senza credito telefonico. Applicazioni come WhatsApp o Telegram, permettono infatti di chiamare i propri contatti da internet e dunque anche allacciandosi alla rete wi-fi di un bar, di un’Università di un Comune.

Smartphone, due trucchi che vi lasceranno piacevolmente sorpresi

Le possibilità degli smartphone odierni non si fermano alle possibilità comunicative. Oggi uno smartphone è un computer portatile e attraverso questo potete fare qualsiasi cosa, dal mandare delle mail, a videogiocare, dal ritoccare una foto al completare quel lavoro che non avete potuto completare a casa. Insomma questi strumenti sono ormai indispensabili per la vita di tutti i giorni e consentono a chi li usa di avere delle facilitazioni nello svolgimento dei compiti quotidiani.

Ovviamente gli smartphone sono anche uno strumento per svagarsi e passare del tempo, che lo si faccia navigando sui social o guardando video su YouTube, serie tv su Netflix o videogiocando. Ci sono però due funzionalità aggiuntive che pochi conoscono e che potrebbero tornare utili in momenti di ozio. Si tratta di due giochini che sono stati inseriti nel browser di Google e che si attivano dalle finestre di navigazione.

Il primo gioco lo possiamo attivare aprendo una nuova scheda vuota. Se infatti scorrete il dito verso l’alto più di una volta, le icone classiche di google formano un flipper che si controlla tramite touch screen. Google vi permette di giocare anche in modalità aereo e dunque mentre siete in viaggio e internet è assente. Avete presente il draghetto che spunta quando non c’è connessione? Ecco, se tenete il dito sul draghetto parte un platform a scorrimento di quelli con la grafica del gameboy. Conoscevate questi trucchetti?