Stasera in tv, Quarto Grado: anticipazioni sconvolgenti, spunta tutta la verità

0
765

Torna questa sera su rete quattro l’appuntamento con gli approfondimenti di cronaca nera di Quarto Grado: i casi di oggi 8 luglio.

L’appuntamento con il programma di approfondimento sulla cronaca nera di Rete Quattro, Quarto Grado, continua anche in questa torrida estate 2022. La trasmissione per il periodo estivo ha comunque cambiato format, trasformandosi in una serie di speciali sui casi di cronaca più noti e scioccanti degli ultimi anni. Per l’occasione è stato anche cambiato in parte il nome della trasmissione che per questo periodo sarà “Quarto Grado – Le storie: estate”.

Quarto GradoPer il resto tutto rimane uguale, l’appuntamento è sempre fissato per le 21.25 ogni venerdì della settimana e a condurre sono sempre Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. I due conduttori hanno il compito di presentare i casi, descriverne gli sviluppi e presentare i vari servizi ad essi dedicati. Non è chiaro se questa sera ci saranno anche degli ospiti in studio per parlare delle vicende drammatiche che verranno approfondite, poiché per il momento non è stato fatto alcun annuncio a riguardo.

Quarto Grado: i casi di cronaca nera trattati oggi, venerdì 8 luglio

Nella puntata di oggi di Quarto Grado si tornerà a parlare di due casi di cronaca che negli anni passati hanno sconvolto l’opinione pubblica. Il primo è quello riguardante Benno Neumair, il ragazzo di Bolzano che nel gennaio del 2021 ha ucciso i genitori. La vicenda è emersa pubblicamente quando la sorella di Benno, Madé, ha denunciato la scomparsa dei genitori. La giovane era preoccupata per loro quando si è accorta che era impossibile comunicare con loro ed ha sospettato subito del possibile coinvolgimento del fratello.

La polizia ha avviato l’indagine e i sospetti si sono concentrati immediatamente su Benno. Questo ha prima negato di essere coinvolto nella scomparsa dei genitori, ma quando è stato messo sotto torchio dagli investigatori è crollato ed ha confessato di averli uccisi. Oggi si tornerà su tutta la vicenda e si cercherà di capire cosa ha portato il giovane a compiere un gesto così estremo.

Il secondo caso di serata sarà quello riguardante Alberto Genovese, imprenditore milanese al centro di un giro di droga e violenze sessuali che andavano avanti da tempo nella Milano Bene. A denunciare ciò che capitava alle feste di Genovese è stata una diciottenne che ha accusato l’imprenditore di averla drogata per poterne abusare sessualmente. In seguito a quella denuncia ne sono emerse molte altre, permettendo agli inquirenti di avere un quadro chiaro di ciò che accadeva.