Web & Social

UNESCO: libero accesso alla Biblioteca Digitale Mondiale per stare a casa

Nel delicato periodo di permanenza forzata che stiamo vivendo a causa della pandemia di Coronavirus, l’UNESCO accorre in nostro aiuto con la Biblioteca Digitale Mondiale, un immenso patrimonio culturale fruibile gratuitamente sul web

Tramite un recente tweet, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura – meglio identificata come UNESCO – ha voluto offrire un ottimo suggerimento alle tantissime persone che, data l’attuale situazione d’emergenza provocata dall’avanzare del virus Covid-19, si trovano a dover trascorrere la quasi totalità del loro tempo all’interno della propria dimora.

Sappiamo che molti di voi sono a casa e che le pareti domestiche si fanno sempre più opprimenti – si legge nel post pubblicato dall’account Twitter ufficiale dell’agenzia ONU – Allora, dovreste conoscere la Biblioteca Digitale Mondiale: libero accesso a migliaia di libri, documenti e fotografie provenienti da ogni Paese e cultura“.

In altre parole, dunque, stiamo parlando semplicemente di una tra le più ricche raccolte culturali disponibili in rete: un immenso patrimonio racchiudente oltre diciannovemila risorse tra manoscritti antichi, volumi storici, testi letterari, illustrazioni, mappe geografiche, vecchie pagine di giornale, registrazioni audio, filmati e non solo, il tutto conservato nell’arco di migliaia di anni da ben 193 Paesi e adesso fruibile gratuitamente sul web grazie all’UNESCO.

Direttore responsabile presso TrendingNews.it

COMMENTA