Vite al Limite, come sta Michael Dominguez: trasformazione incredibile

1
973

Michael Dominguez è uno dei partecipanti di Vite al Limite che ha subito la trasformazione più incredibile: vediamo com’è oggi.

La puntata di Vite al Limite riguardante Michael Dominguez è andata in onda nei primi mesi del 2017 negli Usa, e nel giugno dello stesso anno in Italia. L’uomo nativo di Glendale, Arizona, si è rivolto alla clinica del Dottor Nowzaradan per cercare di risolvere il suo disturbo alimentare e dimagrire.

Al primo colloquio con il medico, Michael ha spiegato di essere ingrassato a dismisura dopo essere diventato padre. Poco dopo il matrimonio, infatti, l’uomo è stato benedetto dalla nascita di due bambini e proprio in quel periodo ha cominciato a mangiare in maniera disordinata (probabilmente per stress). Senza accorgersene, l’uomo è arrivato a pesare 288 chili, e da un giorno all’altro si è trovato impossibilitato a svolgere anche i compiti più semplici.

Leggi anche ->Grande Fratello Vip, scoppia il caos: “Ha nascosto tutto, nessuno lo sapeva”

Vite al Limite, come sta oggi Michael Dominguez

Come sempre, il percorso nella clinica di Vite al Limite è cominciata con delle sedute dallo psicoterapeuta. Il professionista ha cercato di capire insieme al paziente quale fosse la ragione che lo avesse spinto a rifugiarsi nel cibo e dunque a trovare un modo per ovviare a quello sfogo. Quindi è iniziata la dieta vera e propria. In pochi mesi Michael Dominguez ha raggiunto un risultato straordinario, riuscendo a perdere 114 chili.

Leggi anche ->Beautiful, anticipazioni dagli Usa: Eric umilia Quinn con una proposta indecente

Alla fine dell’avventura nel programma, l’uomo pesava solamente 174 chili. Ovviamente si trattava solo dell’inizio di un percorso che avrebbe dovuto continuare nel corso degli anni successivi. Basta osservare le foto del prima e del dopo per capire come il metodo Nowzaradan abbia funzionato per Michael: a vederlo oggi infatti sembra un’altra persona. L’uomo infatti ha continuato ad allenarsi e alimentarsi in maniera corretta, scendendo ulteriormente di peso e tornando ad essere totalmente autosufficiente.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here