Vite al Limite, la migliore puntata della serie: dimagrito tantissimo, irriconoscibile

0
1112

Protagonista della nona puntata della decima stagione di Vite al Limite, Lucas Higdon è entrato nel cuore di tutti i telespettatori.

Dopo dieci stagioni di Vite al Limite, gli appassionati del programma hanno familiarità con quelle che sono le problematiche di salute dei protagonisti. Come suggerisce l’adattamento italiano del titolo del programma, infatti, si parla di persone la cui obesità grave pone a rischio le loro vite. Ciascuno dei pazienti, dunque, si trova in una situazione limite, in cui perdere peso non riguarda esclusivamente l’aspetto esteriore, ma un miglioramento delle condizioni di vita e di salute.

Lucas HigdonCiò che fa appassionare il pubblico alle storie raccontate è anche il loro passato. In molti casi, infatti, i protagonisti sono stati vittime di abusi o hanno subito gravi lutti sin da bambini o ancora si sono trovati in situazioni complesse che li hanno spinti a rifugiarsi nel cibo, finché questo rifugio non è diventato una vera e propria condanna. Non solo infatti rischiano di morire molto giovani, ma la loro vita sociale va in disfacimento e spesso non sono nemmeno in grado di prendersi cura di loro stessi.

Vite al Limite: la bella storia di Lucas Higdon, come sta oggi il ragazzo?

La storia di Lucas Higdon è stata mostrata nella nona puntata della decima stagione di Vite al Limite, appuntamento trasmesso in prima tv italiana a fine febbraio e che andrà in onda in replica questa sera, lunedì 1 agosto su Real Time. Nato e residente a Corey, Texas, Lucas ha 33 anni e quando è entrato nella clinica pesava 282 chili. Il giovane non ha raccontato eventi tragici del passato, ma parlato di come il suo peso in eccesso gli impediva di svolgere anche il più semplice compito e di alzarsi dal letto.

Sin dal primo colloquio con il dottor Nowzaradan si è compreso che il paziente era molto motivato ad ottenere l’operazione bariatrica e a perdere peso. Nei mesi di terapia, il giovane texano ha perso la bellezza di 70 chili, arrivando a pesarne 212. Nonostante l’ottimo risultato, Lucas è apparso insoddisfatto, palesando sla sua delusione per non essere riuscito a perdere ulteriore peso. Tuttavia l’impegno dimostrato e il risultato raggiunto sono stati sufficienti a fargli ricevere l’operazione bariatrica di cui aveva bisogno.

In questi mesi Lucas ha continuato a perdere peso e a lavorare duramente su sé stesso, mantenendo la stessa dieta e lo stesso programma di esercizio fisico che gli avevano permesso di perdere i primi 70 chili. Basta osservare una foto di oggi per comprendere che il suo nuovo stile di vita gli è giovato per dimagrire ancora, anche se la strada è ancora lunga.