Aida Yespica, la verità sul dramma dell’abuso: “Avevo solo 7 anni”

1
553

La modella venezuelana Aida Yespica ha raccontato in una struggente intervista ciò che gli abusi subiti hanno comportato nella sua vita.

Ancora oggi troppe donne, ragazze e bambine sono vittime della violenza dell’uomo. Da un lato c’è la violenza di genere, un fenomeno legato alla convinzione che la donna sia non una persona con pari diritti, ma qualcosa di esclusivo possesso. Si tratta in quel caso di un retaggio culturale da eradicare una volta per tutte e che, nonostante gli sforzi profusi, rimane troppo presente.

Ci sono poi quegli uomini che abusano sessualmente delle donne, delle ragazzine e delle bambine. Un crimine grave tanto quanto la violenza fisica, le percosse, le intimidazioni e le minacce, ma ancora più subdolo e profondo. In particolar modo le bambine e le ragazzine che subiscono violenza sessuale rimangono profondamente turbate e non riescono non solo a dimenticare quello che hanno subito, ma nemmeno a fidarsi degli uomini con i quali avranno a che fare nella vita.

Leggi anche ->Beautiful, anticipazioni prossime puntate: nasce un clamoroso triangolo

Aida Yespica racconta il dramma dell’abuso ad Eleonora Daniele

Particolarmente intensa e pregnante in tal senso è stata la testimonianza che Aida Yespica ha concesso ieri a ‘Storie Italiane‘. La modella venezuelana ha rivelato di essere stata vittima di abuso sessuale quando era ancora una bambina e che da quel momento la sua vita è stata una continua lotta per cercare di dimenticare quella violenza e andare avanti. Quel dramma è talmente presente nella sua testa che ancora oggi ha difficoltà a rapportarsi con gli uomini e a fidarsi di loro.

In un passaggio decisamente emozionante dell’intervista, la modella spiega com’è difficile per lei creare un rapporto con un uomo: “Quando ho una relazione tratto molto male l’uomo. Non riesco ad avere un rapporto come si deve…”, Eleonora Daniele cerca di mostrarle supporto, di farle capire che si tratta di una problematica normale e che dopo quello che ha subito è un meccanismo di difesa naturale.

Leggi anche ->Denise Pipitone, la verità sulla pista tunisina: l’ex pm Angioni rivela tutto

Incapace di trattenere le lacrime, Aida Yespica continua il suo sfogo: “Non mi capiscono a volte…Purtroppo devo avere la forza di andare avanti, devo farmi una vita, ma la vita qual è, ormai è stata strappata. Mi dispiace tanto per le persone che ho accanto, non è facile”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here