Alba Parietti, la devastante perdita l’ha stravolta: dolore e smarrimento

0
362

Alba Parietti si è lasciata andare ad una struggente confessione, raccontando il dolore che ha provato per la grave perdita.

La soubrette Alba Parietti è conosciuta e amata dal grande pubblico per il suo carattere forte, per la sua capacità di riuscire a dire sempre la sua anche quando questo può portare a scontri e polemiche. Negli anni ha dimostrato di non avere peli sulla lingua né tantomeno timori reverenziali. Proprio questo suo carattere le permette di accettare le critiche che le vengono mosse senza crucciarsi troppo, consapevole che questo è il gioco delle parti e che molto di quello che si dice in televisione è puramente spettacolo.

Alba Parietti in lacrimeLo scorso anno ha partecipato ad esempio al Tale e Quale Show, programma in cui è stata presa di mira da Cristiano Malgioglio. Il commentatore era duro con tutti, ma in particolare con lei, al punto che Carlo Conti in alcune occasioni ha dovuto censurarlo. Alba Parietti, come suo costume, non stava in silenzio a subire, ma rispondeva per le rime alle critiche che le muoveva il giudice, dando vita a siparietti alle volte non proprio edificanti.

Ospite di Roberta Capua a Estate in Diretta, Alba Parietti ha ricordato quel momento della sua carriera ed ha spiegato che quelle liti non hanno lasciato strascichi tra lei e Cristiano Malgioglio: “Non mi dava fastidio”. Pare addirittura che i due, sentendosi in questi mesi, abbiano pià volte riso al pensiero delle frecciate che si sono lanciati durante la trasmissione.

Alba Parietti, il grande dolore dopo la morte dei genitori: “Sentivo un vuoto dentro”

Nel corso dell’intervista si è parlato anche della vita privata della soubrette e di come abbia trovato la felicità dopo un periodo davvero complicato. Alba ha infatti ritrovato la serenità sentimentale grazie al rapporto con il manager Fabio Adami. Un amore nato nel momento in cui aveva perso ogni speranza, in cui pensava che non si sarebbe più innamorata: “Avevo pensato che la vita mi avesse dato tanto e che era arrivato il momento di accontentarmi”.

Un pensiero pessimistico che derivava anche dal momento privato complicato che stava vivendo. La parietti è rimasta pesantemente scottata dalla scomparsa dei genitori e quando è morta anche la madre ha sperimentato una forte crisi identitaria: “Io dopo che ho perso i genitori ho sentito un grande vuoto nella mia vita”. Un vuoto che adesso è stato colmato in parte dall’amore che prova per l’attuale compagno. La relazione le ha dimostrato che la vita ha ancora qualcosa da regalarle e le ha dato la forza per andare oltre, per ritrovare la serenità ed un pizzico di felicità.