Alba Parietti, il messaggio disperato per il compagno morto: “Sei sempre con me”

0
5493

Alba Parietti ha deciso di dedicare un post al suo defunto compagno, Giuseppe Lanza di Scalea, il quale se ne è andato nel 2020

alba parietti giuseppe lanza di scalea

Il 2 luglio sarà il compleanno di Alba Parietti e la showgirl, conduttrice televisiva, opinionista ed ex attrice nata a Torino raggiungerà un traguardo molto importante: i 60 anni. Il tempo sembra volare e lei, a qualche giorno dalla fatidica data, ha voluto condividere sui social una lettera aperta dedicata al suo ex compagno: Giuseppe Lanza di Scalea. Nell’ottobre del 2020 il principe discendente di Ignazio e Franca Florio si era spento a 74 anni. I due erano stati insieme per circa 8 anni tra la fine del secolo scorso e i primi anni del Duemila: avevano mantenuto un ottimo rapporto e ancora oggi, a distanza di mesi, Alba Parietti quasi non riesce a credere che quel tenere amante non ci sia più.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Vittorio Brumotti, la verità sul matrimonio: perché non sposa la fidanzata Annachiara

Il dolce ricordo di Alba Parietti

Alba Parietti, la quale aveva già affidato alle parole scritte molto di quanto avrebbe voluto dire a Giuseppe Lanza di Scalea subito dopo la sua morte, anche questa volta ha preferito utilizzate carta e calamaio (versione digitale). “Caro Giuseppe, tra qualche giorno compirò gli anni. Per i miei 50 anni insieme a tutti i miei amici eri lì a festeggiarmi. […] Tu sai quanto mi manchi, quante volte mi capita qualcosa di bello o di brutto , prendo il telefono e penso subito ‘adesso chiamo Giuseppe e glielo racconto…’. E allora penso di chiamarti, so come avresti ascoltato e come mi avresti risposto e soprattutto avrei sentito di poter condividere una gioia e un dolore un divertimento o un inca*****ra, di poter dire tutto senza mentire a una persona che mi capiva e mi voleva davvero bene“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Amadeus, colpo di scena: la bocciatura della Rai sorprende tutti

Alba Parietti ha poi continuato lasciandosi andare un po’ sulla via del ricordo e del sentimento: “Tu sei sempre nei miei pensieri, ci sei e ci sarai in ogni momento bello. Penserò a te per chiederti consiglio in ogni momento triste, per ogni arrabbiatura o decisione e so cosa mi risponderai. Perché […] il discorso con te non si interromperà mai. Quando diventammo davvero amici alla fine della nostra lunga storia, tu sei diventato la mia famiglia, la persona di cui più mi fidavo e mi fido e la tua assenza, pur essendo terribile da accettare, lascia posto alla carezza al sorriso che porta il solo pensarti. Ti vorrò bene per sempre e sarai con le persone che ho perso più care in ogni mattina, in ogni sera, un raggio di sole, in ogni mio respiro“.

giuseppe lanza di scalea alba parietti