Alberto Matano, la mossa di Barbara D’Urso lo sconvolge: cambia tutto

0
305

Forse Barbara d’Urso comincia a risalire la china. La conduttrice di Pomeriggio Cinque si è presa una prima piccola rivincita su Alberto Matano. Ecco come.  

Pomeriggio CinqueLa Vita in Diretta, 1-0. Finalmente, dopo aver mangiato per tanti mesi la polvere di Alberto Matano, Barbara D’Urso è riuscita a battere il talk di Rai Uno. Che sia l’inizio di una progressiva risalita per la conduttrice, un tempo colonna portante di Mediaset?

barbara d urso

Una vittoria simbolica per Barbara D’Urso

Ieri, venerdì 29 aprile, Pomeriggio Cinque, dopo parecchie settimane di “ko”, è riuscito a battere nella sfida degli ascolti tv e dello share La Vita in Diretta. Nel dettaglio, il talk della conduttrice campana ha raggiunto 1.719.000 spettatori con il 17,4% di share (presentazione 1.482.000 – 16,5%) mentre la trasmissione di Rai Uno ha attirato 1.701.000 utenti con il 17,1% di share (presentazione 1.426.000 – 16,07%).

Una vittoria risicata, sì, ma a suo modo significativa. Anche perché, come detto, arriva dopo una miriade di confronti in cui Matano ha sempre avuto la meglio. E segna l’inizio di una potenziale svolta per Barbarella. Lei che, un tempo onnipresente sulle reti Mediaset, ha visto erodersi progressivamente i suoi spazi, fino a essere in buona sostanza messa alla porta dal Biscione.

Il punto è che Mediaset la scorsa estate ha deciso di cambiare linea: stop all’infotainment per puntare su un’informazione più seria e obiettiva. Va da sé che a fare le spese dell’aggiustamento di tiro è stata Barbarella, che si è vista togliere Domenica Live e Live-Non è la d’Urso, mantenendo solo il timone di Pomeriggio Cinque, ma con la messa al bando del “trash” e l’obiettivo di un’informazione più “pura”.

Va da sé che Barbara D’Urso è ormai il simbolo vivente di un certo modo di fare televisione, e non potendo riciclarsi da un giorno all’altro in conduttrice “impegnata”, si è ritrovata di fatto a piedi. Per fortuna, pian piano l’alta dirigenza di Canale Cinque ha parzialmente corretto la linea, riabilitando una serie di tematiche “gossipare”. Certo, il trash duro e puro degli anni passati ormai è bandito, ma la trasmissione ha riaperto il campo a svariate tematiche “rosa” e leggere, ponendosi come alternativa meno “impegnata” a La Vita in Diretta.

E ora, finalmente, i risultati si vedono. Il talk dell’ammiraglia Mediaset ha messo a segno un simbolico sorpasso ai danni del programma della tv di Stato. Resta ora da capire se si tratti di un caso isolato e fortuito oppure la spia di un trend di crescita destinato a consolidarsi.