Alberto Matano, piangono tutti dopo l’appello: quel pregiudizio che fa malissimo

0
239

Nel corso dell’ultima puntata de La vita in diretta Alberto Matano ha chiesto l’attenzione dei telespettatori per lanciare un messaggio molto importante.

Tutto si può dire di Alberto Matano, ma non che non sia un conduttore che, in certi casi, mette i sentimenti prima di tutto e tutti. Ne ha dato prova anche durante l’ultima puntata de La vita in diretta, presentando una campagna alla quale tiene molto.

alberto matano

Le parole di Alberto Matano a La vita in diretta 

L’ex mezzobusto del Tg1 oggi ha chiesto l’attenzione dei telespettatori per lanciare un messaggio molto importante, al termine della puntata del suo programma, pochi secondi prima di salutare gli ospiti che hanno preso parte al talk e passare la linea a Reazione a catena. “Come sapete, ci sono campagne a cui tengo molto” ha premesso Alberto Matano, per poi aggiungere: “Fino al 2 ottobre a Roma c’è il Festival della salute mentale ‘Romens’. Guardate la maglietta”.

Alberto Matano ha quindi mostrato ai telespettatori de La vita in diretta la maglia dedicata all’iniziativa benefica in questione, della quale ha parlato anche l’attrice Cinzia Leone, ospite in studio. “Eventi sportivi, teatrali, cinematografici e mostre per combattere il pregiudizio e per l’inclusione sociale delle persone che soffrono di disturbi psichici” ha scandito il giornalista e conduttore prima di cedere la parola alla sua ospite, la quale ha spiegato di aver “scelto di sostenere questa campagna così importante perché credo sia ora di sdoganare le forme di malessere interiore, che viviamo tutti normalmente”.

Un altro tabù da abbattere, dunque, con la consapevolezza che qualunque forma di salute va coltivata, per cui se sentiamo che c’è qualcosa che non va, è il caso di rivolgersi a persone competenti che siano in grado di aiutarci ad affrontare il problema, a capire perché si manifesta e come risolverlo.

In seguito tutti gli ospiti di Alberto Matano – Eleonora Giorgi, Eleonora Daniele, Pino Strabioli e Marina La Rosa – hanno indossato in diretta la maglia dedicata all’iniziativa: “Io non posso indossarla ora perché ho il microfono” si è giustificato il neo marito di Riccardo Mannino. L’importante è l’adesione con la testa e col cuore…