Alberto Matano, piangono tutti per i suoi genitori: il triste annuncio del conduttore

0
326

Il conduttore de La Vita in Diretta, Alberto Matano, ha rivelato un momento complicato del suo passato: tutti commossi dal racconto.

Quest’estate sarà per Alberto Matano indimenticabile. Il conduttore Rai ha infatti detto sì al suo compagno Riccardo lo scorso 11 giugno. La cerimonia si è tenuta davanti ad amici e colleghi ed è stata celebrata dalla migliore amica di Matano, Mara Venier. Per il conduttore si tratta del coronamento di un sogno d’amore che coltivava ormai da 15 anni.

alberto matano

Una relazione, quella con Riccardo Mannino – avvocato cassazionista – che sono gli amici stretti di Alberto e le rispettive famiglie conoscevano. Fino allo scorso anno, infatti, il conduttore non si era mai aperto pubblicamente. Non solo non aveva mai rivelato la sua relazione, ma non aveva nemmeno parlato della sua sessualità. Lo ha fatto in un momento particolare, quando il ddl Zan è stato bloccato in Senato ed ha sentito la responsabilità di spiegare il perché un provvedimento contro l’odio nei confronti degli omosessuali andrebbe preso.

Anche in questo caso Alberto è stato discreto, ha semplicemente espresso la speranza che il discorso non venisse abbandonato in parlamento e che in futuro possa passare una legge del genere come d’altronde già è successo in altri Paesi d’Europa. Quindi ha sottolineato come in passato avesse subito in prima persona insulti e manifestazioni d’odio.

Alberto Matano, la commovente confessione sul passato: “Per i miei genitori è stato difficile”

In occasione del matrimonio Matano ha parlato dell’importanza che ha avuto in questi anni Riccardo nella sua vita: “Quando Riccardo è arrivato nella mia vita tutto si è stabilizzato”. Il compagno è stato un punto di riferimento, una persona sulla quale fare affidamento nei momenti difficili, qualcuno con cui confidarsi e provare a costruire una vita insieme. Come capita spesso in questi casi, Alberto ha capito subito l’importanza di quella persona e di quel rapporto: “Fin dal primo momento ho capito che sarebbe stato lui quello giusto”.

L’arrivo di Riccardo nella sua vita gli ha dato il coraggio di affrontare la propria sessualità con i genitori. Fino a quel momento Alberto non ne aveva parlato apertamente, ma quando ha capito di essere innamorato ha pensato fosse il momento per essere sincero con i genitori. Il conduttore a tal proposito ha ammesso: “Per i miei genitori all’inizio non è stato semplice accettare la mia omosessualità, ma poi sono sempre stati al mio fianco”. Vedendo quanto lo rendesse felice, poi, hanno accolto anche il compagno: “E’ come se Riccardo fosse loro figlio”.