Alessia Marcuzzi, la brutta notizia che nessuno si aspettava: pubblico senza parole

0
191

C’era grande attesa per il ritorno sul piccolo schermo di Alessia Marcuzzi su Rai Due, dopo il suo clamoroso addio a Mediaset. Ma per cause di forza maggiore è saltato tutto. 

Boomerissima non s’ha da fare, almeno per il momento. Il nuovo programma di Rai Due che avrebbe dovuto segnare il ritorno in tv di Alessia Marcuzzi, dopo la decisione di lasciare Mediaset, resta un progetto su carta almeno fino al 2023. Ma a qualcuno la cosa non va giù.

alessia marcuzzi

Alessia Marcuzzi in panchina… ma non per sempre

A sollevare il caso è una lettrice del magazine NuovoTv, tal Monica da Alessandria, in una missiva indirizzata alla rubrica a cura di Maurizio Costanzo. “Mi sembrava carino – scrive – il format di Alessia Marcuzzi. Nel nuovo programma di Rai Due, dal titolo Boomerissima, doveva mettere a confronto i giovanissimi con le generazioni più mature, che in tono ironico vengono chiamate ‘boomer’. Insomma, persone che i ragazzi considerano antiche, superate”.

E invece niente. “Ebbene, il programma slitta – continua la lettrice -. Dicono che ci siano problemi legati ai costi. Non potevano fare i conti prima? Mi sembra una scelta poco rispettosa di chi, come me, aspettava quella trasmissione, e anche della Marcuzzi, che doveva essere in grande acquisto di Rai Due e invece resta in panchina”.

La risposta di Maurizio Costanzo arriva precisa e puntuale come un orologio. Ma stavolta il decano dei giornalisti e conduttori italiani non soffia sul fuoco della polemica, anzi invita a vedere il bicchiere mezzo pieno. “Anche a me dispiace di non vedere Alessia Marcuzzi alla guida di Boomerissima – scrive Costanzo -, programma che a novembre avrebbe dovuto segnare il suo esordio in Rai”.

“Lei è una conduttrice molto amata dal pubblico – continua Maurizio Costanzo – quindi sicuramente tante persone, come testimonia la sua lettera, aspettano che Alessia torni in onda. Questa trasmissione rappresenta per la Marcuzzi il debutto sulla televisione pubblica, ma anche una novità rispetto al genere di programmi che ha sempre condotto in Mediaset”.

“Quanto alle ragioni dello slittamento di Boomerissima – continua Costanzo – non saprei dire nulla di più di quanto già non si sappia. Gli spostamenti dei programmi sono fisiologici”. Ma una cosa è certa: “La Marcuzzi – conclude – dimostrerà a tempo debito tutto il suo valore di conduttrice”.