Amici, la lite che ha costretto i produttori ad intervenire: “Finisce qua”

0
160

Dopo un litigio particolarmente intenso tra gli studenti, i produttori di Amici sono stati costretti ad intervenire (e punire tutti).

Difficile mantenere la calma quando, nel corso di una competizione, si è costretti a vivere a stretto contatto (chiusi da mesi nella stessa casa) con altre persone: di litigi ormai gli studenti di Amici ne hanno avuti parecchi. Questa volta però ciò che i due concorrenti si sono detti durante il loro scontro ha attirato l’attenzione della produzione… con conseguenze disastrose per tutti i ragazzi.

amici

Come è risaputo, all’interno della casetta di Amici agli studenti non è consentito avere contatti con l’esterno (se non quando viene dato loro il permesso). I ragazzi possono usare i propri computer solo per ‘fare i compiti’: qualsiasi altra attività è severamente proibita. E’ proprio per questo motivo forse la produzione del programma si è particolarmente interessata all’ultimo litigio avvenuto in casetta. Aisha e Christian hanno infatti accusato Nunzio di aver trovato un modo per comunicare comunque con la sua famiglia, andando contro le regole.

Aisha a quanto pare si è avvicinata ai computer, beccando Nunzio (secondo il racconto della cantante) ad inviare una e-mail ai suoi genitori. Arrabbiata la ragazza è andata subito a parlare con Christian: a nulla sono servite le parole del diretto interessato, che ha provato subito a difendersi dalle accuse. “Tanto [la verità] salta fuori”.

Amici, la produzione interrompe il litigio e punisce gli studenti

Quando i toni tra i tre litiganti hanno iniziato a farsi un po’ troppo fuori è intervenuto anche un quarto studente, Gio Montana. Il ragazzo ha cercato di calmare la situazione, facendo notare come tutti (in un modo o nell’altro) abbiano provato almeno una volta a contattare le proprie famiglie. Aisha e Christian comunque non hanno voluto sentire ragioni: il litigio è peggiorato tanto da costringere la produzione ad intervenire.

Tutti gli studenti sono quindi finiti in punizione, pendendosi anche una bella ‘strigliata’. “Vi siete accusati a vicenda sapendo bene che tutti avete spesso e volentieri violato le regole” ha fatto sapere il portavoce di Amici. Gli studenti (tutti) sono accusati di aver usato “i social fuori dall’orario consentito, utilizzando il computer per comunicare tra voi ed eludere i microfoni”. Non contenta, la redazione ha anche fatto una lista di tutti coloro che hanno eluso le regole… a partire proprio da Aisha, che ha fatto scoppiare il litigio! A quanto pare infatti la ragazza “elude continuamente i microfoni usando il pc per comunicare”.

amici