Andrea Bocelli disperato: “E’ successo un’altra volta”

0
355

E’ una bruttissima domenica per Andrea Bocelli: il celebre cantante ha subito una delle esperienze più spiacevoli, se non addirittura traumatiche, che possano capitare nella vita di una persona.      

Non è la prima volta che gli succede, e anche per questo fa più male. Andrea Bocelli ancora vittima dei ladri: la seconda casa dell’artista, che si trova nel quartiere di Vittoria Apuana a Forte dei Marmi, è finita nel mirino di una banda di malviventi che l’hanno svaligiata. Una violenza difficile da mandar giù per lui e per la sua famiglia.

andrea bocelli

Un 1° maggio da dimenticare per Andrea Bocelli

Purtroppo, o per fortuna, al momento dell’irruzione dei ladri non c’era nessuno in casa. I malviventi hanno scavalcato senza troppa difficoltà il cancello d’ingresso e si sono introdotti nello storico edificio forzando uno dei portoni di accesso alla residenza, e facendo razzia in ogni stanza.

L’abitazione, un edificio elegante e dal valore storico non indifferente, è stata acquistata di recente da Andrea Bocelli. A occuparsi della villa al momento è il personale di servizio, che si è accorto di quanto accaduto solo il giorno dopo. Avendo trovato l’ingresso forzato, i custodi hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine locali: è stato chiaro fin da subito che erano entrati in azione i ladri.

Nella sfortuna, c’è almeno una piccola consolazione: poiché la villa non era ancora abitata, i ladri non hanno trovato molta refurtiva. Ma sono comunque riusciti a portar via un bottino che ora le autorità competenti stanno quantificando insieme al proprietario. Andrea Bocelli, dal canto suo, è stato immediatamente informato dell’accaduto e si è recato sul posto per confrontarsi con le forze dell’ordine. L’artista era in partenza per i Paesi Bassi: il 3 e 4 maggio prossimi terrà infatti due concerti allo Ziggo Dome di Amsterdam nell’ambito del suo tour europeo.

Come accennato, on è la prima volta che Andrea Bocelli si trova fare i conti con furti e incursioni varie. Nel 2018, per esempio, una banda dell’Est Europa tentò di introdursi con la forza nella sua villa sul lungomare di Forte dei Marmi e, dopo aver picchiato una guardia giurata, minacciò lo stesso Bocelli e la sua famiglia con dei manganelli spacciati per pistole. In quel caso, grazie all’intervento di un vigilante i criminali fuggirono via. E un secondo tentativo di svaligiare l’abitazione andò di nuovo a vuoto: decisivo fu un quel caso l’intervento di una domestica, che allertò subito i Carabinieri. La speranza è che quello di oggi sia l’ultimo episodio della serie.