Andreea Rabciuc sparita nel nulla, svolta nel caso: gli ultimi indizi

0
355

Si infittisce il mistero sulla sorte di Andreea Rabciuc: dal telefono della 27enne sono scomparsi numeri e chat. Ecco le novità sulla drammatica vicenda.

Che fine ha fatto Andreea Rabciuc, la 27enne scomparsa un mese fa? E’ la domanda alla quale si cercherà di rispondere nella nuova puntata di “Chi l’ha visto?”, in onda questa sera. A fare rumore sono le nuove dichiarazioni dell’ex fidanzato della giovane campionessa di tiro: “Non so cosa le sia successo e ho paura di saperlo”, dice. Tra le ultime novità emerse dalle indagini, poi, il fatto che dal telefono della 27enne siano scomparsi numeri e chat. La ragazza aveva partecipato a una festa in un casolare, nella notte tra l’11 e il 12 marzo scorso in una zona di campagna tra la frazione Moie di Maiolati Spontini e Montecarotto (Ancona), poi più nulla.

andreea rabciuc

I nuovi sviluppi sul caso Andreea Rabciuc

I cadaveri ritrovati nel Po e nel fiume Tiepido non hanno ancora un nome: la trasmissione condotta da Federica Sciarelli, in onda stasera alle 21.20 su Rai3, tenterà di risalire alla loro identità con l’aiuto dei telespettatori. Ma è già escluso che tra loro ci sia quello della 27enne scomparsa.

Il caso è stato nuovamente affrontato a “Storie Italiane”. Innanzi tutto si è fatta chiarezza sull’ultima chat di Andreea, che ha chiesto al suo ex fidanzato di “aiutarla a sparire”. L’inviato Maurizio Licordari ha poi intervistato telefonicamente uno dei presenti nella roulotte (il proprietario) la sera della festa: “Stavamo cercando di divertirci. Eravamo io, poi c’erano altre due persone e Andreea. Eravamo in 4. Praticamente non si sono alzati le mani, però lui la stuzzicava, dicendole parole non tanto carine. Lei, a un certo punto, non ce l’ha fatta più, oppure non so per quale motivo aveva fretta ed è andata via. Andreea quando è uscita ragionava, era lucida, perché la direzione da seguire l’ha presa nella maniera corretta. Poi lei chiedeva al suo fidanzato il telefono, ma lui assolutamente non gliel’ha dato. Lei è quindi andata via senza telefono”.

Sempre ai microfoni di “Storie Italiane” Licordari ha rivelato che è stata “sottoposta a sequestro penale tutta l’area attorno alla roulotte e della roulotte. Stamattina è stato convocato in caserma anche il fidanzato di Andreea Rabciuc, pare per convalidare il sequestro della sua autovettura”. Infine un nuovo retroscena: “Il fidanzato della campionessa di tiro con l’arco, pochi minuti più tardi, con la sua auto sarebbe andato via, portandosi con sé l’altra ragazza che partecipava alla festa”. Tanti tasselli di un puzzle tutto da ricostruire.