Antonella Clerici distrutta, la notizia irrompe in diretta durante la trasmissione

0
843

Nell’ultima puntata di “E’ sempre mezzogiorno” Antonella Clerici ha dato sfogo a tutta la sua indignazione dopo alcuni recenti episodi di inciviltà. 

Quando è troppo è troppo. Di fronte a episodi che suonano come un campanello d’allarme sulla deriva verso cui sta andando la nostra società, anche un programma solitamente allegro e gioioso come “E’ sempre mezzogiorno” mette da parte temi leggeri e divertenti per denunciare episodi di inaudita gravità.

clerici

Il grido di denuncia di Antonella Clerici

All’inizio della puntata di oggi, martedì 31 maggio, di “E’ sempre mezzogiorno” Antonella Clerici, dopo aver salutato il sempre caloroso pubblico, si è piazzata al centro dello studio e ha assunto un tono diverso dal solito. Seria, preoccupata, indignata: così si p mostrata la conduttrice dopo l’incredibile episodio che si è verificato a Vermicino, in provincia di Roma. Come hanno raccontato tutte le testate giornalistiche, la tomba di Alfredino, il bambino caduto in un pozzo nell’ormai lontano 1981, è stata barbaramente profanata. Quella vicenda ha tenuto con il fiato sospeso milioni di telespettatori che fino all’ultimo, seguendo le operazioni di salvataggio in diretta tramite i telegiornali, hanno sperato in un lieto fine che purtroppo non c’è stato.

“Visto che mancano solo quattro puntate alla fine di questa edizione di ‘E’ sempre mezzogiorno’, mi permetto di dire: meno ignoranza, perché in questo caso di ignoranza si tratta, e molta più normalità” ha tuonato la conduttrice in apertura della puntata di oggi, ricordando anche lo spiacevole episodio che si è verificato ieri al Museo del Louvre di Parigi: un visitatore, fingendosi una donna disabile con tanto di sedia a rotelle e parrucca in testa, ha lanciato una torta contro niente meno che la Gioconda. Non solo: nei primi minuti della diretta di oggi Antonella ha messo tutti in guardia anche dall’odiosa challenge che negli ultimi tempi sta prendendo piede, con la quale in tanti si divertono a sbeffeggiare le donne in sovrappeso: “Come si può arrivare a fare una cosa del genere?” si è chiesta Antonellina.

Quindi l’accorato appello: “Ci vuole molta meno ignoranza e più normalità, quella che noi facciamo entrare tutti i giorni nelle vostre case, anche con il nostro pensiero positivo” ha concluso la conduttrice di ‘E’ sempre mezzogiorno”. Mentre ieri, in apertura della trasmissione, Antonella Clerici ha ripercorso le ultime due stagioni del programma non nascondendo che, visto e considerato tutto ciò che è successo, tra pandemia prima e guerra poi, sono stati due anni particolarmente difficili…