Arisa nuda in posizione “proibita”: la svolta nella vita privata

0
827

Domani a mezzanotte esce il nuovo singolo di Arisa, “Tu mí perdícíon”: l’ennesimo passo in avanti nell’evoluzione artistica ed estetica della cantante. 

Dacci oggi la nostra provocazione quotidiana. Ed eccoci prontamente serviti da Arisa. La cantante torna a far parlare di sé dopo i continui tira e molla con Vito Coppola, mettendosi letteralmente mente a nudo su Instagram. Eccola come mamma l’ha fatta, o quasi, con il seno e le parti intime coperte solo dalle mani avvolte da guanti fucsia e neri, per lanciare il suo nuovo singolo “Tu mí perdícíon”, in uscita domani. Con un messaggio a dir poco irrituale…

arisa

Il messaggio di Arisa a tutti i suoi fan

La cantante de La notte ha voluto annunciare il lancio della sua nuova canzone con un post che ha tutto il sapore di una “predica”: oltre a mostrare le sue grazie e ad annunciare la sua nuova hit estiva, Arisa condivide pensieri molto intimi e profondi, rivelando ai suoi fan di aver passato un periodo molto difficile nella sua vita privata. Il motivo? A suo dire, avrebbe versato molte lacrime a causa di una “fissa” che le avrebbe rubato il sorriso, oltre che il sonno.

“Fratelli e Sorelle, domani a mezzanotte esce ‘tu mí perdícíon’ – esordisce la cantante -. Tutto cambia, si trasforma, e anche l’amore adesso vibra a una frequenza diversa. Il tempo cura e ti mostra la vera natura delle cose se non ti fermi. Il mio cuore ha attraversato un periodo molto duro per la prima volta nella vita, ho versato molte lacrime e combattuto con la fissa di un’idea che mi ha rubato il sorriso per mesi”.

“Un pensiero circolare – continua Arisa -, fatto di notti insonni, come se avessi una febbre strana che mi ha tolto la fame e la voglia di tutto. Adesso sto meglio. Ho capito che l’amore vero non l’avevo mai provato prima e mi sono scoperta in grado di dare tanto. Non m’importa dell’esito. Sono orgogliosa di me e lo rifarei altre mille volte”.

E infatti “#tumiperdicion racconta la storia del mio amore, che non cede più al dolore, ma neanche si dissolve. Rimane dentro e fortifica, rinnova, indica la strada. Strano è l’amore quando è autentico, indefinibile ma potentissimo, onnipresente anche nella perenne assenza. Manca, piango, vivo, passa. X boys and girls dal cuore spezzato, che possiate trovare la forza di andare oltre e di coltivare l’amore come un’esperienza intensa, mistica, personale e libera. Amen”. E così sia.