Belen, la rivelazione bollente: “Perché Stefano è tornato da me”

0
269

Belen Rodriguez ha ospitato nello studio delle Iene l’ex marito Stefano De Martino, e i due hanno dato vita a un siparietto davvero imperdibile. 

E’ proprio vero che con Belen Rodriguez non ci si annoia mai. Nello studio delle Iene la showgirl argentina ha dato vita a un siparietto esilarante assieme al suo ex marito Stefano De Martino, poi inevitabilmente sfociato sui social. Ecco un resoconto.

belen

Il fascino irresistibile di Belen Rodriguez

In veste di padrona di casa Belen Rodriguez ha ospitato alle Iene il marito Stefano De Martino. Nel talk show di Italia Uno il giurato della ventunesima edizione di Amici ha fatto un monologo sull’importanza e sulla bellezza della normalità. Tutto questo l’altro ieri, mercoledì 25 maggio 2022, quando è andata in onda l’ultima puntata della stagione del programma condotto da Belu e Teo Mammucari (ospite della serata anche Marracash).

“Oggi – ha scandito il ballerino e conduttore napoletano -, chi si esprime in pubblico è necessariamente chiamato a fare qualcosa di speciale, unico, irripetibile. Ma in fondo, perché? Viviamo nella ‘Fiera del Superlativo’: gli ospiti sono sempre straordinari, gli show sono sempre sensazionali, le modelle sono sempre ‘Top’, i libri sono sempre ‘Best’ sellers, le notizie sono sempre shock! Anche dire un semplice ‘Sì’ o un semplice ‘No’ è diventato ‘Assolutamente Sì’ e ‘Assolutamente No’. In questi reiterati eccessi in larga scala, si creano modelli di bellezza, fama e ricchezza non raggiungibili. E questo può portare ad ansia e frustrazione per quelli che ambirebbero ai traguardi proposti dai media e dai social a cui non potranno mai arrivare”.

“Però – ha aggiunto Stefano De martino – c’è un antidoto all’inflazione dei superlativi, ed è la grammatica, che distingue il superlativo in due tipi. C’è il superlativo assoluto: bellissimo, ricchissimo, famosissimo. Però questo superlativo assoluto è un dittatore, non accetta nessun confronto. È dispotico. E pure un po’ antipatico, e ci mette sotto stress. A me sta simpatico, invece, il superlativo relativo. Il superlativo relativo è democratico. Perché, al posto di dire ‘ricchissimo, bellissimo, famosissimo’, lui dice: ‘il più bello, il più ricco, il più famoso’, si mette in relazione. Accetta i termini di paragone. È uno di noi. […] L’ordinarietà è importante! Senza di essa, senza un termine di paragone, lo straordinario non potrebbe esistere. Essere normali è bello. E spesso ti fa guadagnare l’amicizia, il rispetto e l’amore di quelli che stanno attorno a te. E comunque, non crediate che sia così facile: lo diceva anche Lucio Dalla: l’impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale. Ognuno a modo suo”.

E dopo un fiammeggiante scambio di battute con Teo Mammucari, su Twitter a Belen è arrivata la seguente “punturina”: “Sappiamo benissimo tutti che la minestra riscaldata non è una buona cosa. E quindi mi viene da dirti: cara Belen Rodriguez scansati che ci penso io a dare la mia lasagna a Stefano De Martino”. Prontissima la replica della Rodriguez, che con magistrale ironia ha osservato: “In realtà mi sono già scansata parecchie volte, ma la lasagna di nessun’altra gli è piaciuta abbastanza”.