Carlo Conti, il forte messaggio che scuote tutti: “Non dimentichiamo mai”

1
169

Carlo Conti ha voluto celebrare questa giornata con un post sui social che veicola un importante messaggio. Tutti gli spettatori sono rimasti molto colpiti dalle sue parole.

carlo conti

Oggi è un giorno davvero speciale per l’Italia intera: come ogni anno, il 2 giugno ricorre la Festa della Repubblica Italiana. In questo speciale giorno di 75 anni fa, nel 1946, nacque la Repubblica Italiana con un referendum istituzionale che divenne un pilastro nella storia del nostro paese. Quell’anno i cittadini italiani vennero chiamati alle urne per scegliere tra monarchia e repubblica e fu la prima volta che nel nostro paese andarono a votare anche le donne. La Festa della Repubblica rappresenta una data importante per la rinascita del nostro paese dopo vent’anni di dittatura fascista: fu un baluardo di libertà e democrazia che giustamente va onorato. Non si esime da questo compito neanche Carlo Conti, noto conduttore italiano.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Pino Daniele, addio al fratello Salvatore: stesso tragico destino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Conti (@carloconti.tv)

Anche Carlo Conti festeggia il 2 giugno

Il noto conduttore toscano molto amato all’interno del palinsesto Rai e grande amico di Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, Carlo Conti,ha deciso di festeggiare il 2 giugno. Questa mattina il conduttore ha condiviso sul suo profilo Instagram personale una foto storica del 1946 che mostra degli uomini di fronte a un manifesto che annuncia la nascita della Repubblica Italiana. Nella didascalia alla foto, il suo pensiero va ad onorare la giornata odierna con grande senso civico. “2/6/1946 nasce la repubblica italiana! Non dimentichiamo mai gli uomini e le donne che hanno sacrificato la loro vita per il nostro paese, per consegnarci un paese libero e democratico #2giugno #festadellarepubblica“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Rita Dalla Chiesa, la verità sulla morte della cognata: “Violenta e forte”

La Festa della Repubblica, come ricorda Carlo Conti, non è solo un momento per gioire insieme per la rinascita dell’Italia in quanto democrazia. Questo è anche un giorno per ricordare coloro che hanno lottato e hanno dato la vita per vedere la caduta del regime fascista e la nascita di uno stato in cui è il popolo ad essere sovrano.

festa repubblica carlo conti

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here