Charlene di Monaco, che malattia ha avuto davvero: il suo calvario

29
4796

La lunga assenza della principessa Charlene da Monaco è diventata un giallo pieno di colpi di scena. Ecco il retroscena sui suoi problemi di salute.   

La malattia di Charlene di Monaco riempie le pagine dei tabloid ormai da mesi, con buona pace delle rassicurazioni di suo marito Alberto di Monaco. Sui social (e non solo) ci si continua a chiedere quando la principessa tornerà nel Principato e quali siano le sue reali condizioni di salute. E sullo sfondo resta sempre il sospetto, alimentano da indiscrezioni più o meno fondate, che la grave infezione otorinolaringoiatrica sia stato un pretesto da lei usato per allontanarsi da una vita a cui non si è mai davvero adattata.

Come sta oggi Charlene di Monaco

Tutto è cominciato con una non meglio precisata infezione che Charlene avrebbe contratto in Sudafrica. Alla fine dello scorso giugno la principessa ha rotto il silenzio, rivelando al magazine People: “Quest’anno sarà la prima volta che non sono con mio marito per il nostro anniversario… Albert e io non avevamo altra scelta che seguire le istruzioni dell’equipe medica”. Charlene si è sottoposta a due operazioni, una a maggio 2021, l’altra il 23 giugno. “Ha subìto procedure multiple e complicate per aver contratto un’infezione che ha preso gola, naso e orecchio a maggio”, ha spiegato un portavoce di Palazzo.

Leggi anche –> Charlene di Monaco, l’immagine mai vista che spaventa tutti: “Non è più lei”

Leggi anche –> Charlene di Monaco, condizioni di salute: come sta davvero la principessa

Ma il mistero, lungi dall’essere risolto, continua a infittirsi. Charlene ha rilasciato dichiarazioni molto vaghe sul suo effettivo stato di salute: “Ho subìto un intervento per il rialzo del seno mascellare, un innesto osseo che viene effettuato per poter fare degli impianti nella zona dei molari. Dopo l’operazione è subentrata un’infezione che ha coinvolto le orecchie, di qui l’impossibilità di spostarsi. L’apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20mila piedi”.

E ancora: “Avrei dovuto rimanere in Sudafrica meno di 15 giorni, poi ho contratto un’infezione giudicata dai medici piuttosto grave. E devo ristabilirmi perfettamente per poter rientrare. Non è possibile abbreviare i tempi. E così dovrò restare qui fino a ottobre”. Ma in agosto Charlene è entrata di nuovo in sala operatoria. “Sua Altezza Reale la principessa Charlene deve subire oggi, 13 agosto, un’operazione di quattro ore sotto anestesia totale”, ha avvertito un comunicato di Palazzo.

Più di recente la principessa si è mostrata sui social col volto stanco ed emaciato, con ben visibili i segni della malattia e una totale assenza di spontaneità. Colpa della presunta separazione o della salute ancora cagionevole? La risposta sta in un ulteriore comunicato di Palazzo Grimaldi: “La principessa Charlene è stata trasportata d’urgenza in ospedale nella notte del primo settembre dopo un collasso per le complicazioni della grave infezione otorinolaringoiatrica…” .

E dire che il principe Alberto aveva appena tranquillizzato tutti dichiarando: “Le sue condizioni sono molto migliorate dall’ultima operazione, sta bene ed è di buon umore, tanto che scherzando mi ha detto che è pronta a imbarcarsi clandestinamente su una nave per tornare in Europa”. Lo scorso 3 ottobre, poi, la principessa ha pubblicato sui social una nuova foto, molto diversa dalle precedenti, che la ritrae vestita di nero, con al collo un rosario e il volto scavato. Il giallo è tutt’altro che risolto…

29 COMMENTS

  1. I do consider all the ideas you have presented on your post. They are really convincing and can definitely work. Nonetheless, the posts are very quick for beginners. May you please prolong them a bit from next time? Thank you for the post.

  2. I’m very happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the accidental misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this best doc.

  3. Many thanks for this article. I’d also like to express that it can always be hard if you find yourself in school and starting out to initiate a long credit history. There are many individuals who are simply trying to pull through and have long or positive credit history can often be a difficult issue to have.

  4. Hi there, i read your blog occasionally and i own a similar one and i was just curious if you get a lot of spam remarks? If so how do you protect against it, any plugin or anything you can recommend? I get so much lately it’s driving me mad so any assistance is very much appreciated.

  5. Thank you for another informative site. The place else may just I get that type of information written in such an ideal approach? I have a project that I’m just now operating on, and I’ve been at the look out for such information.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here