Charlene di Monaco, Alberto sbotta e rivela tutto: “Ecco perché non torna”

1
1695

Dopo tanti rumors, indiscrezioni e illazioni, Alberto di Monaco finalmente rompe il silenzio su sua moglie Charlene: “Non è in esilio in Sudafrica”. 

Charlene e Alberto

Alberto di Monaco non ne può più di gossip e retroscena sulla sua vita coniugale. Il principe, irritato ed esasperato, ha finalmente deciso di rispondere colpo su colpo a chi insinua che Charlene sia lontana dalla famiglia per scelta, in quanto pronta al divorzio: “Siamo un bersaglio facile – dice il nobile monegasco -. Ma queste chiacchiere fanno male a lei e fanno male a me”.

La verità su Charlene di Monaco

“Charlene non è andata in esilio in Sudafrica”, insista sua Altezza Serenissima a colloquio con People. “Non ha lasciato Monaco per caso! Non se n’è andata perché era arrabbiata con me o con chiunque altro”. Se la “principessa triste”, come la chiamano, a inizio anno ha deciso di tornare nel suo Paese natale, è solo per promuovere un progetto contro il bracconaggio dei rinoceronti e per “prendersi un po’ di tempo libero con suo fratello e alcuni amici”.

Leggi anche –> Charlene di Monaco, il triste ritorno a scuola della figlia Gabriella

Leggi anche –> Charlene di Monaco in ospedale, Alberto scappa coi figli e la dimentica

Purtroppo, la brutta infezione otorinolaringoiatrica che ha colpito Charlene ha stravolto tutti i piani. “Doveva essere solo una settimana, un soggiorno massimo di dieci giorni, ma lei è ancora lì perché dopo l’infezione sono sorte molte complicazioni mediche”. Altrimenti sua moglie era “pronta a tornare a casa prima del previsto”, cioè entro ottobre. Tanto che “ha detto scherzando che si imbarcherebbe clandestinamente su una nave pur di tornare in Europa”. Per tutti questi motivi, Alberto non è più disposto a tollerare speculazioni e congetture sulla sua vicenda familiare: “Tutto questo colpisce lei, e ovviamente colpisce me”, ha ammesso, “siamo un bersaglio facile, siamo stati colpiti facilmente”. Ora basta, o almeno è quello che lui spera.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here