Chi è Nicolas Gentile, il pasticcere abruzzese che vive come un Hobbit

1
1042

Nicolas Gentile vive come un vero Hobbit, ma il suo sogno è quello di rendere la Contea del Signore degli Anelli una realtà per tutti.

Tutti gli appassionati di fantasy, finita la lettura del Signore degli anelli, desiderano vivere nella Contea: a nord della Terra di Mezzo, immersi nel verde, liberi di far festa ogni giorno (proprio come vuole la tradizione degli Hobbit)… C’è chi, tra i fan della saga, si limita a visitare l’Hobbiton (in Nuova Zelanda), ridente valle dove ancora si può passeggiare tra le casette usate per il set del film. C’è anche chi sfrutta occasioni come il Lucca Comics per travestirsi e ‘vivere’ nella fantasia per qualche giorno. Poi ci sono persone come Nicolas Gentile, che ha deciso di portare la vita della Contea in Abruzzo.

Leggi anche -> Gianmaria Antinolfi, chi è la fidanzata Greta Giulia Mastroianni: età, foto, lavoro

Trentasette anni, un sorriso gioviale ed una passione sconfinata per il Signore degli anelli: questo è Nicolas Gentile, pasticciere abruzzese che ha deciso di portare la magia di J.R.R. Tolkien nel mondo reale. “All’inizio in realtà pensavo più ad una singola casa hobbit” ha confessato l’uomo in un’intervista a Lega Nerd. L’idea gli è venuta solo dopo aver organizzato una festa d’inaugurazione (creata ovviamente come il compleanno di Bilbo); perchè non creare una vero e proprio paesello dove tutti possano vivere a contatto con la natura?

Nicolas Gentile, il lungo viaggio per ‘buttare l’anello’ nel Vesuvio

L’idea di Nicolas non nasce solo dalla sua passione per il Signore degli anelli: prima di fare il pasticcere il giovane si è laureato in geologia, ed è sempre stato molto attento all’ambiente. La sua Contea italiana sarebbe ecologica al 100% ed invoglierebbe i suoi abitanti a prendersi cura della terra su cui vivono. Insieme a sua moglie Alice, Gentile sta cercando di rendere la sua vita da sogno una realtà per tutti.

Leggi anche -> Manuel Bortuzzo, chi è l’ex fidanzata Martina e perché si sono lasciati

Il costo per realizzare l’idea di Nicolas è, ovviamente, piuttosto salato (si parla di quasi di 1 milione e mezzo di euro). Per questo il giovane ha deciso di riunire un gruppo di amici e partire per un viaggio a piedi attraverso il Molise, verso il Vesuvio, così da poter ‘gettare l’anello’ in un Monte Fato tutto all’italiana. L’avventura di Nicolas è stata documentata, così che i fan appassionati della serie potessero conoscere il progetto e partecipare alla raccolta fondi. “Sono un ottimista” ha detto l’uomo, parlando del futuro della sua idea. “Basta solo volerlo”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here