Doc nelle tue mani, Pierpaolo Spollon rompe il silenzio e rivela tutto sulla nuova stagione

0
505

Riecco affacciarsi sui social Pierpaolo Spollon, uno degli attori più promettenti in questo momento. A sorpresa arrivano alcuni clamorosi spoiler sulle nuove stagioni delle sue fiction.

A differenza di molti suoi colleghi, Pierpaolo Spollon si sta affermando come attore non grazie (anche) a una bellezza mozzafiato, un fisico statuario, un fascino irresistibile o un carisma travolgente. No, il 33enne nativo di Padova è semmai un perfetto ragazzo della porta accanto che conquista con la sua aria acerba scanzonata e un’apparente ingenuità, ma soprattutto con la sua grande simpatia. Ne ha appena dato la prova con il suo ultimo post su Instagram.

spollon

Gli indizi piccanti di Pierpaolo Spollon

“Emilyano troverà finalmente l’amore nella nuova stagione di #CheDioCiAiuti?” si chiede Pierpaolo Spollon nel messaggio che accompagna un paio di scatti sul social network del momento. E ancora: “Nanni uscirà dal carcere per stalkerare qualcun altro, magari Linneo? E soprattutto: #DocNelleTueMani3 si farà? Queste ed altre domande che continuate a pormi…”.

La fortunatissima serie tv di Rai 1 “Che Dio ci Aiuti” ha collezionato molti e importanti successi in termini di ascolti e gradimento ed è ormai giunta alla sua settima (e già attesissima) edizione, per la quale si annunciano grandi cambiamenti: il nuovo protagonista maschile della serie sarà lo psicologo Emiliano interpretato proprio da Pierpaolo Spollon. Ma le novità sono anche altre, e di qui alla messa in onda non mancheranno sorprese e colpi di scena.

Ebbene? Le domande di cui sopra “…NON troveranno risposta in quest’intervista, che trovate in edicola nel numero di agosto @amicamagazine”, spiega Pierpaolo Spollon, “ma credo di aver detto comunque delle cose interessanti… O almeno spero” annota l’attore. E conclude: “Buona lettura sotto l’ombrellone, o ombrellino. Ciao. Grazie. VVB”.

Tant’è. Pierpaolo Spollon non è affatto uno sprovveduto alle prime armi, come qualcuno potrebbe pensare, e nell’intervista riportata integralmente nel secondo scatto del suo posto si evince chiaramente. “Attualmente sto scrivendo uno spettacolo teatrale – racconta tra l’altro l’attore -, sarà un po’ come guardarsi allo specchio in mezzo alla gente, ricerco un’ora di leggerezza. Fare il conduttore è una cosa che mi piace, vorrei presentare un programma su misura, un ‘one man show’, dove interagire con ospiti, colleghi, attori, mettendoli a proprio agio, insomma un salotto in stile The Graham Norton show“. Ne sentiremo ancora parlare…