Don Matteo, brutte notizie per il pubblico: non doveva andare così

0
1053

Dopo un esordio col botto, Don Matteo sta facendo registrare un costante calo negli ascolti: sarà l’ultima stagione dell’amata fiction?

Ieri sera è andata in onda la terza puntata della tredicesima stagione di Don Matteo. Per quanto riguarda i risultati, c’è una buona notizia e una negativa. La buona notizia è che la fiction di Lux Vide è stato il programma più visto in televisione con 5 milioni di spettatori ed uno share del 26.4%. Quella negativa è che rispetto al primo appuntamento stagionale c’è un calo di 1.5 milioni di spettatori, 300mila in meno circa rispetto alla scorsa settimana.

Don Matteo ascoltiA preoccupare è il fatto che non ci fosse nessuna grossa novità nel palinsesto che possa giustificare il calo. Come nelle prime due settimane, infatti, lo scontro è stato con l’Isola dei Famosi di Ilary Blasi, programma che almeno di giovedì non sta facendo registrare picchi d’ascolto e che dunque non può essere individuato come la causa del calo.

Il reality di Mediaset, partito forte come al solito, ha cominciato a perdere pubblico dopo le prime settimane con un trend negativo che non accenna a fermarsi. Se giovedì scorso, infatti, il programma era stato visto da 2.5 milioni di spettatori, questa settimana solo 2.4 hanno seguito le fatiche e le disavventure dei naufraghi. Il format, insomma, sembra ormai aver stancato il pubblico e i cambiamenti apportati quest’anno non sono serviti a fermare un declino evidente da anni.

Don Matteo, numeri in calo: si attende l’arrivo di Raoul Bova per capire il destino della serie

Il timore del pubblico appassionato a Don Matteo è che la serie venga appiattita e snaturata nelle prossime puntate. Come sappiamo, infatti, il protagonista farà spazio a Don Massimo, parroco interpretato da Raoul Bova. Questo passaggio di testimone potrebbe avere due effetti: rinvigorire gli ascolti in calo o affossare definitivamente la popolarità della serie.

Il fatto che in appena due settimane si siano persi per strada e senza alcun motivo specifico 1.5 milioni di spettatori induce a pensare e fa preoccupare sia la Rai che Lux Vide. Il tutto in un periodo dell’anno in cui ci si trova contro un avversario non troppo performante, cosa succederebbe se al posto dell’Isola ci fosse ‘Viola come il mare’ o un programma tv dal grandissimo seguito?

La conferma o la smentita dei timori è vicina: il 28 aprile ci sarà la puntata in cui Don Matteo lascerà il posto a Don Massimo e in quel momento si capirà se per questa serie c’è un futuro con Raoul Bova o se è forse arrivato il momento di chiudere con una fiction che ha fatto la storia della tv nostrana, ma forse anche il suo tempo.