Don Matteo, Raoul Bova rompe il silenzio: “Cosa mi aspettavo da Terence Hill”

0
290

A Don Matteo 13 Raoul Bova è entrato in scena nei panni di Don Massimo: una novità importante che impone un chiarimento da parte dell’attore romano.     

In queste ultime settimane Raoul Bova è stato al centro dei riflettori, per via del noto avvicendamento con Terence Hill sul set di Don Matteo 13. In una lunga intervista concessa al settimanale Gente l’attore romano che impersona il nuovo arrivato Don Massimo ha fornito qualche anticipazione sulle prossime puntate e ha tratteggiato meglio il profilo del sacerdote a cui presta la voce e il volto. Ma per prima cosa ha voluto fare un chiarimento.

don matteo

Buona la prima di Raoul Bova

“Specifico subito – ha esordito Raoul Bova -: per me non è mai stata una sostituzione, io volevo calarmi nei panni di un altro personaggio che non fosse in competizione con Don Matteo. Inoltre per me era fondamentale avere l’approvazione di Terence. Volevo guardarlo negli occhi, capire attraverso le sue parole, i suoi sguardi e i suoi gesti che c’era un’accettazione”.

Numeri alla mano, l’ingresso di Raoul Bova è stato ben accolto dal pubblico: le puntate andate in onda in cui è lui il protagonista non hanno subito un calo negli ascolti, sempre ottimi. Nell’intervista a Gente l’attore ha anche rivelato com’è stato l’approccio con il suo predecessore, che per più di vent’anni ha indossato la tunica dell’amato prete.

“Mi ha accolto con un abbraccio, per me è stato un momento molto importante – ha spiegato Raoul Bova -. Guardandomi dritto negli occhi mi ha detto ‘Trova la tua strada, trova il tuo nome, prosegui quello che ho fatto fino ad adesso. Non sarà facile ma tu non ti scoraggiare’. Il rapporto tra i due comunque rimane”. Infatti “si telefonano e si scrivono anche passaggi molto toccanti e messaggi che fanno pensare”.

Nel corso dell’intervista al magazine Raoul Bova si è soffermato anche sulla sua vita privata, che dopo anni di burrasca sembra aver finalmente ritrovato una dimensione di stabilità e serenità. Oltre a dichiarare pubblicamente tutto il suo amore per i suoi 4 figli, l’attore ha rivolto anche una bellissima dedica alla sua attuale compagna di vita, Rocio Munoz Morales: “È la compagna ideale ed è eccezionale – ha scandito -. Noi condividiamo tutto, ci ascoltiamo moltissimo, sia quando parliamo, sia nei silenzi e nel rispetto dei nostri momenti di solitudine. A volte siamo così complici che ci capiamo con uno sguardo”.