Dramma per Kledi Kadiu, malattia gravissima: “Sopravvissuto”

0
294

Kledi Kadiu ha raccontato di un momento di grandissimo dolore, una malattia grave che ha messo a repentaglio tutto. 

Dramma in casa Kledi KadiuCharlotte Lazzari: la coppia ha deciso di rivelare ai fan una situazione molto grave attraversata dalla famiglia, con un post su Instagram per sensibilizzare, informare e rendere partecipi del dolore. Un racconto doloroso e pieno di paura, ma anche di forza e determinazione di una famiglia che rimane unita nonostante tutto.

Si tratta del piccolo Gabriel, il secondogenito della coppia, nato ad agosto dell’anno scorso e affetto da una grave forma di meningite, una malattia pericolosa che ha causato non poche preoccupazioni e notti insonni ai poveri genitori. Ma vediamo di che cosa si tratta e come hanno affrontato la cosa.

Kledi Kadiu: il figlio Gabriel con la meningite

Kledi Kadiu e Charlotte Lazzari hanno voluto informare il pubblico su Instagram della situaizone del loro figlioletto Gabriel, a cui è stata diagnosticata una rara forma di meningite: la meningite-encefalite, appena nato, nell’agosto dell’anno scorso. A 13 giorni appena dal parto, come hanno spiegato i genitori, il piccolo Gabriel ha iniziato a manifestare convulsionifebbre, spaventando mamma e papà a morte. Poi, la diagnosi inaspettata e terribile: meningite.

Un “calvario“, così Kledi e Charlotte hanno definito il dramma che hanno dovuto attraversare accanto a Gabriel, che è stato costretto in terapia intensiva per oltre un mese. Ci hanno tenuto a specificare quanto sia difficile la situazione e di non voler far finta che vada tutto bene, quando si ha il cuore pesante e pieno di preoccupazione. Gabriel oggi è tornato a casa ma ora arriva la riabilitazione, un periodo lungo e complicato, che Kledi e Charlotte dovranno affrontare insieme, e a fianco di Gabriel.

 

Kledi e Charlotte hanno poi raccontato quanto sia preziosa per loro la presenza di Gabriel nelle loro vite: un bambino che con la sua forza e la sua determinazione, ogni giorno ricorda loro l’importanza delle piccole cose e la bellezza della vita. Un piccolo guerriero, come l’hanno definito i genitori, che dà loro la forza di andare avanti e non arrendersi nonostante la sofferenza, la preoccupazione e l’ansia. Kledi ha anche spiegato quanta fiducia abbiano nella scienza e nei professionisti a cui hanno deciso di affidare il loro bambino: “La differenza la possono fare le persone che si sceglie di avere al proprio fianco e i professionisti a cui si affida la crescita del proprio bambino.”

kledi kadiu