Fedez in ospedale, il messaggio che non si aspettava: “Disumano”

0
700

Fedez è ancora ricoverato dopo l’intervento al pancreas per un tumore. Ma nelle scorse ore è apparso nuovamente sui social per stupire i suoi fan. 

Sono giorni di continue sorprese per Fedez, e non solo in senso negativo. Il famoso rapper si trova ancora ricoverato in ospedale, dopo essersi sottoposto a un lungo e delicato intervento al pancreas, ma qualche ora fa è (ri)apparso sui social, che sono un po’ il suo secondo habitat, per condividere un messaggio davvero speciale.

fedez

Dichiamo subito che la situazione è sotto controllo: per fortuna Fedez ha preso il “nemico” in tempo e pare che l’operazione sia andata secondo copione. Va da sé che lui la moglie Chiara Ferragni, l’influencer più cliccata d’Italia, hanno trascorso diversi giorni lontani dai social. Ma oggi Federico – questo il suo nome all’anagrafe – si è fatto nuovamente sentire su Instagram.

Un regalo molto speciale per Fedez

Il motivo? Decisamente sui generis per uno come lui. Fedez ha infatti ricevuto un regalo molto speciale, un enorme cartellone verde, preparato con tanto amore e affetto dai bambini della pediatria dell’ospedale, pieno di cuori fatti in cartoncino di mille colori. Aprendo il biglietto, il rapper ha trovato il seguente messaggio: “Noi bambini della pediatria ti siamo molto vicini in questo momento e riconosciamo il bene che tu hai fatto per tutti noi! Con affetto… Disumano!”. Un aggettivo, quest’ultimo, che non deve trarre in inganno si tratta infatti del titolo dell’album di Fedez.

Tornando al graditissimo omaggio recapitato all’artista, sui cuoricini ci sono i nomi di tutti i bimbi che l’hanno confezionato. Un gesto che ha stupito, commosso e scaldato il cuore di Fedez, il quale, non a caso ha subito deciso di prendere il telefono e pubblicare una “storia” su Instagram per ringraziare uno e uno i suoi piccoli sostenitori.

Del resto, non è certo questa l’unica manifestazione di affetto tributata al cantante che da un giorno all’altro si è visto catapultare in un’altra dimensione, quella della malattia e della lotta per uscirne. Una vera e proprio ondata di solidarietà si è stretta attorno a lui, per aiutarlo ad affrontare il nemico invisibile entrato nel suo corpo. A partire ovviamente dai milioni di fan che lo seguono sui social network. Gesti come quello che vi abbiamo appena raccontato, in giornate così difficili e intense, sono un vero e proprio toccasana per il corpo e per lo spirito del diretto interessato, e in fondo di tutti noi…